Scoperti 200 corpi palestinesi in una fosse comune a Tel Aviv

10568971_311127985678397_4340078537385832613_n - CopiaNel silenzio quasi totale dell’informazione europea, c’è una notizia che fa venire i brividi: 200 corpi scoperti in una fosse comune a Tel Aviv: potrebbero appartenere alle vittime di una strage compiuta dalle milizie ebraiche di destra nell’ex quartiere arabo, nel 1948. 

È stato rivelato che i resti di decine di palestinesi uccisi durante il conflitto israelo-arabo nel 1948 sono stati trovati in sei fosse comuni nel quartiere di Jaffa di Tel Aviv mercoledì scorso.  Le tombe sono state trovate quando dei costruttori cessarono dei lavori di ristrutturazione nella zona – lo riferisce un funzionario presso il cimitero musulmano all’agenzia  AFP.

Il giornale As-Safri  ha riferito che circa 200 corpi possono essere nelle tombe scoperte, a cui bisogna aggiungere un altro numero, rinvenuto in ulteriori altre tombe al momento sconosciuto

 ‘I resti appartengono a persone di età diverse, tra cui donne, bambini e anziani, alcuni dei quali portano segni di violenza,’  afferma il ricercatore e storico Mahmoud Obeidha.  Circa 760.000 palestinesi sono stati costretti dalle loro case durante la guerra, molti di loro vivono ancora come rifugiati in Giordania. di Francesco Rossi / Redazione Papaboys

ARTICOLO IN LINGUA INGLESE
http://www.worldbulletin.net/headlines/143479/200-palestinian-bodies-found-in-tel-aviv-mass-graves

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome