Santo Rosario dalla Grotta di Lourdes Domenica 24 marzo 2019 alle ore 23.00

Questa sera, domenica 24 marzo 2019 dalle ore 23 trasmetteremo via facebook in prima visione, il Santo Rosario dalla Grotta di Lourdes (i misteri gloriosi) in attesa del giorno dell’Annunciazione!

Bernardetta stessa dice che all’epoca delle apparizioni, conosceva soltanto la sua corona, il Credo in Dio, il Padre Nostro, l’Ave Maria e il Gloria al Padre… La Vergine insegnerà a Bernardetta una preghiera speciale, per lei sola: Bernardetta non svelerà mai questo segreto.

Il rosario, è, d’altra parte, la preghiera più comune, quella della gente semplice. La Signora parlava a Bernardetta nell’unica lingua che questa conosceva: il dialetto, proprio come nella sua preghiera abituale, quella recitata in casa, la sera, con tutta la famiglia. Questa preghiera era stata così formulata nel Medioevo con S. Bernardo e S. Domenico. Molti Papi l’ hanno raccomandato. Papa Giovanni Paolo II vi ha dedicato una Lettera Apostolica nel 2002, per mostrarne tutto il valore e indica dei suggerimenti per una buona ed efficace recita del rosario.  Il Santuario propone ” una scuola una preghiera”.

rOSARIO LOURDES


Come si recita il Rosario?

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.
O Dio vieni a salvarmi.
Signore, vieni presto in mio aiuto. Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio e ora e sempre,
nei secoli dei secoli. Amen.

Si enuncia ad ogni decina il “mistero”, per esempio, nel primo mistero: “l’Annunciazione dell’Angelo a Maria”.

Dopo una breve pausa di riflessione, si recitano: un Padre Nostro, dieci Ave Maria e un Gloria.

Ad ogni decina della Corona si può aggiungere un’invocazione.

Alla fine del Rosario vengono recitate le Litanie Lauretane, o altre preghiere mariane.

 

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione ma liberaci dal male. Amen

Ave o Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del seno tuo, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

Salve, o Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve.
A te ricorriamo, esuli figli di Eva: a te sospiriamo, gementi e piangenti in questa valle di lacrime.
Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.  

PUOI LEGGERE ANCHE

Troppo impegnati per recitare il Rosario ? Ecco 9 idee per trovare il tempo…

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome