San Francesco: Pace e bene a te! 11 Gennaio 2019

San Francesco: PACE E BENE A TE!

La nuova rubrica quotidiana dedicata alle parole e alla vita di San Francesco, un modo per entrare nella spiritualità francescana e vivere nella pace di Dio e nell’umiltà di Nostro Signore.

Pace e Bene

Ogni giorno un testo, una preghiera o un fioretto tratto dalla vita del “poverello di Assisi”.

LEGGI ANCHE: Preghiera Semplice di Santo Francesco 

Gesù nostro Signore vi benedica!

In questo periodo ci dedichiamo ai luoghi più belli e significativi della storia e spiritualità francescana.

Il convento di Monteluco a Spoleto

Monteluco fu un monte sacro (lucus) già dall’antichità, abitato dagli eremiti durante il primo millennio del cristianesimo.

Monteluco

Romitorio francescano fin dal 1212 quando fu visitato da san Francesco e gli venne affidata dai monaci eremiti del Monteluco la cappella di Santa Caterina, attorno alla quale si svilupparono le prime cellette, nucleo del futuro ritiro francescano. La tradizione è costante nell’indicare anche il pozzo di san Francesco, una piccola sorgente ancora zampillante, che il Santo fece scaturire miracolosamente dal vivo scoglio, presso la grotta da lui abitata.

Sia dalle caratteristiche cellette del conventino, che dalle grotte nel bosco è testimoniata la presenza dei santi Francesco, Antonio da Padova, Bonaventura, Bernardino da Siena.

Oltre a questi si deve ricordare la presenza di tanti altri religiosi che si ritirarono lassù per vivere più spiritualmente la Regola. In modo particolare il beato Francesco da Pavia, che qui morì il 16 agosto 1454. Il beato Leopoldo da Gaiche vi fondò il Ritiro nel 1788 e qui morì il 2 aprile 1815; è venerato nella Cappella a lui dedicata. L’arcivescovo di Spoleto Giovanni Maria Mastai, futuro Pio IX, fece parte della fraternità del Terz’Ordine Francescano di Monteluco.

Dalla soppressione italiana divenne proprietà del Comune di Spoleto.

LEGGI ANCHE: 11 Gennaio –  San Tommaso da Cori

Fu casa di Noviziato ed è ora casa di “Postulandato” per i giovani aspiranti alla vita francescana e Casa di Esercizi Spirituali. Vi si svolge il servizio di pastorale parrocchiale.

Fonte assisiofm.it

LA BENEDIZIONE DI SAN FRANCESCO PER TE

Benedicat tibi Dominus et custodiat te,
ostendat faciem suam tibi et misereatur
tui convertat vultum suum ad te
et det tibi pacem
Dominus benedicat frater Leo, te
Benedicat, benedicat,
benedicat tibi Dominus
et custodiat te Frater Leo, te.

San Francesco

Il Signore ti benedica e ti custodisca.
Mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te.
Volga a te il suo sguardo e ti dia pace.
Il Signore ti dia la sua grande benedizione.

A cura della Redazione Papaboys

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome