Home News Caritas et Veritas Santa Rita da Cascia e il dono della Spina di Gesù...

Santa Rita da Cascia e il dono della Spina di Gesù…

Pubblicità

Santa Rita devotissima alla Passione di Cristo, desiderò condividerne i dolori e questo costituì il tema principale delle sue meditazioni e preghiere.

Pubblicità

Santa Rita Cascia

Gesù la esaudì e nel 1432 (non si conosce nè il giorno nè il mese), mentre era in contemplazione davanti al Crocifisso, sentì una spina della corona di Cristo conficcarsi nella fronte. Ciò le produsse una profonda piaga, che poi divenne purulenta e putrescente, costringendola ad una continua segregazione.

Pubblicità

LEGGI ANCHE: Santa Rita e lo scoglio dove andava a pregare

La ferita scomparve soltanto in occasione di un suo pellegrinaggio a Roma, fatto per perorare la causa di canonizzazione di S. Nicola da Tolentino.

Santa Rita

Si era talmente immedesimata nella Croce, che Rita visse nella sofferenza gli ultimi quindici anni, logorata dalle fatiche, dalle sofferenze, ma anche dai digiuni e dall’uso dei flagelli, che erano tanti e di varie specie.

Fonte www.roccaporena.com

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,914FansLike
17,749FollowersFollow
9,742FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

america.latina.coronavirus

Coronavirus, ultime 24 ore. In Italia ci sono 201 nuovi casi...

Sono stati effettuati altri 53.243 tamponi. I guariti sono altri 366 mentre in terapia intensiva restano ricoverati 82 pazienti. Le nuove vittime in sole...