Radio Amore – Rita Sberna intervista Sara Tommasi

Sara.TommasiContinua per le seconda settimana su Papaboys.org la pubblicazione di un’intervista realizzata dalla scrittrice Rita Sberna per “Radio Amore”, emittente radiofonica della Sicilia all’interno della trasmissione “Testimonianze di Fede”. In questa seconda puntata l’intervista a Sara Tommasi.

Sara, ha conseguito la laurea in Economia, presso l’Università Bocconi di Milano. Ha preso, successivamente, il diploma di recitazione all’”Actor Studio” di New York. E’ stata protagonista di vicende scandalose, negli ultimi anni, che riguardavano il cinema hard e la pornografia, ma adesso Sara dice di essere diventata una persona nuova. La sua carriera, ha inizio in televisione e la vediamo come conduttrice e soubrette in varie trasmissioni televisive. La sua notorietà, viene raggiunta nel 2006, con la partecipazione all’Isola dei Famosi.

Rita:  Sei stata a Medjugorje, la prima volta più di un anno fa. Ci sei ritornata da poco. Cosa ha significato questo pellegrinaggio per te, nella terra dove appare Maria?

Sara: Per me, ha significato tantissimo.  Ho visto la Madonna, come l’hanno vista tanti altri, che è apparsa sotto forma di nuvola, mentre la veggente Mirjana, leggeva il messaggio mensile. Per me è stata un esperienza bellissima, è stata inoltre, la prova dell’esistenza della Madonna e di Dio. Ho provato tanta gioia nello stare a Medjugorje, ho sentito il mio cuore aprirsi e di conseguenza mi sono sentita molto bene.

Rita: Guardandoti un po’ indietro, com’eri prima di andare a Medjugorje?

Sara: Ero una persona poco credente e poco praticante. Adesso invece vado sempre a messa.

Rita: Oggi il mondo, sembra essere dominato dalle 3 “S”: sesso, soldi e successo. Molte ragazze aspirano al successo. Tu che hai fatto parte di questo mondo, cosa vuoi dire a loro?

Sara: Voglio dirgli di guardare il proprio “Io” interiore e di seguire quello che è il bene, in particolare i precetti della Madonna. Io oggi, mi sento più inquadrata nella religione cristiana.

Rita: Hai sofferto di una malattia denominata “bipolarismo”. Di che si tratta?

Sara: E’ una malattia che colpisce l’umore. Ci sono dei frequenti sbalzi d’umore e va curata. Grazie a Dio, la Madonna mi ha fatto il miracolo e mi sento meglio infatti mi hanno sospeso i farmaci. Ringrazio tantissimo questo viaggio a Medjugorje. Credo di ritornare il prossimo anno in questo luogo, farò un pellegrinaggio insieme a Don Michele Barone. Faccio anche parte del gruppo di preghiera seguito da Don Michele, che si chiama “ Gruppo di preghiera della Santa Annunziata”.

Rita: Com’è oggi, il tuo rapporto con la preghiera e con i sacramenti? Come si svolge la tua giornata?

Sara: Mi sveglio presto al mattino e porto a passeggio il cane e poi faccio un po’ di jogging. Aiuto mia mamma con le faccende domestiche, sono tornata a vivere con i miei. Vado a messa, una volta a settimana e prima di mangiare, recito una preghiera. Quando riesco, cerco di recitare il rosario.

Rita: Che messaggio vuoi dare a tutti i giovani che sono all’ascolto?

Sara: Dico di pregare per la risoluzione dei propri problemi. La Madonna fa miracoli anche per le malattie.

ASCOLTA L’INTERVISTA!

 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome