“Pregate, Pregate, Pregate!” è l’accorato appello della Madonna a Medjugorje.

“Pregate, Pregate, Pregate!”  è l’accorato appello della Madonna a Medjugorje.

L’importanza che la Madonna ha sempre dato alla preghiera, era ben chiara a Padre Slvako, che nel suo libro:“Pregate col cuore”, scriveva:

 

«Padre, Ti ringrazio, perché anche oggi mi posso decidere per Te, con tutti i miei pensieri, i miei sentimenti e le mie azioni. Mi decido per Te, come si è deciso per Te il tuo Figlio Gesù Cristo, e come per Te si è decisa la Madre sua e nostra.

Lei ha chiamato anche me, nel Tuo Nome, con le seguenti parole: “Cari figli, vi invito a decidervi totalmente per Dio. Vi prego, cari figli, di donarvi totalmente, e così sarete capaci di vivere tutto ciò che io vi dico. Non vi sarà difficile donarvi totalmente a Dio» .

Con questa bella preghiera scritta da Padre Slvko, possiamo manifestare al Signore la decisione di donarsi a Lui, alla maniera di Gesù e di Maria.

IL CREDO

Sin dall’inizio delle apparizioni la Madonna chiese ai ragazzi di recitare il Credo. Era infatti il 27 giugno del 1981 quando i veggenti Le chiesero: «Come bisogna pregare

Lei rispose: «Continuate a recitare sette Pater, Ave e Gloria. Ma aggiungete il Credo».

La Madonna non chiedeva semplicemente, di recitare la formula del Credo, ma di effettuare la nostra scelta di credere in Dio, di decidersi per Lui.

Padre Slavko lo spiegò, dicendo che “credere” significa “cuor dare”, cioè affidarsi al Signore. Infatti,  si può dare il cuore ad uno che si ama, di cui si ha fiducia. Anche quando si è pieni di angosce, di paure.

DECIDERSI PER DIO

Il 29 febbraio del 1984 la Madonna diede questo messaggio:

“Davanti al Santissimo Sacramento, rileggete il capitolo sesto del Vangelo secondo Matteo dal punto in cui si dice: «Nessuno può servire a due padroni…». Se non vi è possibile venire in chiesa, rileggete quel brano nelle vostre case”.

Padre Slavko, spiegava che la Madonna, con la richiesta di meditare il brano del Vangelo di Matteo ci chiedeva una decisione definitiva.

Una scelta ben chiara: di decidersi per Dio. I conflitti dentro di noi, le angosce, le paure resteranno fino a che il nostro cuore non conosce ancora il Padre, non conosce ancora la Madre.

E’ ora di decidersi, in maniera definitiva per Il Signore!

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome