Panico e paura a Milano. Accoltella ‘a caso’ passanti per strada. Arrestato un libico in stazione centrale

Panico e paura a Milano, accoltella a caso passanti nella stazione Centrale: arrestato libico 33enne

Un libico di 33 anni è stato arrestato dai carabinieri per lesioni dopo aver ferito a coltellate due passanti, un ivoriano di 31 anni e un gambiano di 20 anni, aggrediti a caso nella galleria delle carrozze della stazione Centrale di Milano.

milano_accoltella_passanti_stazione_centraleu

L’episodio, che non è riconducibile al terrorismo, è avvenuto poco prima delle 7 di questa mattina.

I FATTI E LA PAURA

Stamani il libico è entrato in un ristorante dove due dipendenti si stavano cambiando nello spogliatoio: quando sono uscite hanno dato l’allarme alla guardia giurata e l’intruso si è allontanato dopo aver preso un coltello dalla cucina.

stazione centrale milano

Cinque minuti dopo è tornato nell’area coperta della stazione e ha iniziato ad aggredire i passanti senza motivo.

Ha colpito prima alla spalla il gambiano mentre prelevava a un bancomat, poi ha ferito l’ivoriano alle mani causandogli lesioni ai tendini giudicate guaribili in 50 giorni.

In questa fase ha perso il coltello durante la colluttazione e subito dopo è stato bloccato dai carabinieri e dai vigilantes. L’ivoriano dovrà essere sottoposto a un intervento alla clinica Città Studi.

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome