Home News Pax et Justitia Padre Pio aveva con se sempre una potente arma: il Santo Rosario....

Padre Pio aveva con se sempre una potente arma: il Santo Rosario. ‘Guagliò, prima di andare, pigliami l’arma!’

Padre Pio da Pietralcina e il Santo Rosario (Parte 1)

C’è un aneddoto che si legge a volte nei libri che parlano di San Pio da Pietrelcina e che si riferisce alla corona come arma, ed è il seguente, che riporto così come lo ricordo.

IL RACCONTO – Una sera Padre Pio rivolgendosi al confratello che lo aiutava a mettersi a letto gli disse: “Guagliò, prima di andare, pigliami l’arma”, meravigliato il confratello, che non sapeva a cosa si riferisse, glielo fece presente: “Quale arma le devo prendere?”, “quella che sta nella tasca dell’abito” rispose Padre Pio. Il frate, anche se titubante, dato che forse pensava anche ad uno scherzo, pose la mano nella tasca dell’abito e disse “Padre Pio, ma qui non c’è nessun’arma”.

Il Padre insisteva: “Vedi bene che ci dev’essere”. Il frate per non contraddirlo rimise la mano nella tasca e poi disse: “Padre qui c’è solo la corona del Rosario, non c’è nessuna arma”, e San Pio rispose “E ché, non è un’arma quella?”. Il frate finalmente capì a cosa si riferisse il padre e restò senz’altro edificato e sereno.

Dalla frase del santo e dall’episodio narrato si comprende bene che la corona del santo rosario era usata da San Pio come arma. E sapendo che la usava continuamente durante il giorno e la notte si capisce che era sempre armato. Ora se volessimo capire cos’è un’arma troviamo nel dizionario italiano questa definizione: “tutto ciò che serve all’uomo quale strumento di offesa o di difesa”.

Padre Pio e il Santo Rosario
Padre Pio e il Santo Rosario

Quindi Padre Pio era sempre armato perché conduceva in modo diuturno una battaglia, e l’arma, la semplice e umile arma del santo rosario, che non fa male a nessuno, anzi fa del bene a tutti, gli serviva di offensiva e di difesa contro il nemico spirituale, il maligno.

Infatti nella frase su riportata dice: ”La corona è un’arma potente per mettere in fuga il demonio, per superare le tentazioni”. San Pietro apostolo nella sua prima lettera avverte: ”Vigilate. Il vostro nemico, il diavolo, come leone ruggente va in giro, cercando chi divorare. Resistetegli saldi nella fede” (1Pietro 5,8).

Ecco ciò che faceva San Pio, resisteva agli assalti del “leone ruggente”, il diavolo, combattendo con fede intrepida ed umile: pregando tante e tante corone di rosario ogni giorno e notte.

Frate Carlo

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,915FansLike
17,749FollowersFollow
9,750FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Frate Stefano Mastrippoliti

La storia di Frate Stefano. A Medjugorje, la Madonna lo ha...

La bella testimonianza di frate Stefano Mastrippoliti  LA STORIA - Frate Stefano racconta il suo legame profondo con Medjugorje e la Gospa. Nel suo secondo...