Ogni Giorno Una Lode a Maria, 20 maggio 2022. Madonna della Guardia a Marsiglia, prega per noi

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 20 maggio 2022. Madonna della Guardia a Marsiglia, prega per noi
Ogni Giorno Una Lode a Maria, 20 maggio 2022. Madonna della Guardia a Marsiglia, prega per noi

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 20 maggio 2022. Madonna della Guardia a Marsiglia, prega per noi

 

O Maria, dolce rifugio dei miseri peccatori, quando l’anima mia dovra’ partire da questo mondo, Madre mia dolcissima, per quel dolore che provasti in assistere alla morte del tuo Figlio in croce, assistimi allora con la tua misericordia.

Allontana da me i nemici infernali, e vieni Tu allora a prendere l’anima mia, e a presentarla all’eterno Giudice.
O Regina mia, non mi abbandonare.

Prega il tuo Figliolo, che conceda all’anima mia di spirare dentro le sue sacrosante Piaghe, dicendo: Gesu’ e Maria, vi dono il cuore e l’anima mia.

Amen. Ave Maria!

Vergine dell'Elevazione
Vergine dell’Elevazione (Foto generica)

I veggenti e l’amore al Papa

«Un giorno due sacerdoti raccomandarono ai tre piccoli di pregare per il Santo Padre. Giacinta volle sapere da loro chi fosse il Santo Padre e per quale ragione avesse bisogno delle loro preghiere. Quelli risposero volentieri a tutte le sue domande. Da quel momento divennero tutti e tre tanto devoti del Papa che, facendo l’offerta a Gesù del loro sacrifici, non dimenticavano mai di aggiungere «è per il Santo Padre». Presero poi l’abitudine di recitare alla fine del Rosario tre Ave Maria per il Santo Padre e Giacinta ripeteva spesso: «Oh quanto vorrei vedere il Santo Padre! Viene qui tanta gente e lui non viene mai…!». Qualcuno disse loro che forse Lucia sarebbe stata chiamata a Roma per essere esaminata dal Papa. Non potevano darle gioia più grande né potevano soffrire di più i cuginetti che dicevano con le lacrime agli occhi: «Beata te! Noi non andremo… ma offriremo per lui questo sacrificio!».

Una volta, mentre nella grotta del monte dicevano le preghiere dell’Angelo, Giacinta balza in piedi e chiama la cugina: «Guarda!… Non vedi tante strade, tanti sentieri e tanti campi pieni di gente che piange per la fame e non ha niente da mangiare?… E il Santo Padre in una chiesa davanti all’Immacolato Cuore di Maria a pregare? E tanta gente in preghiera insieme a lui?».

Poi domandava se poteva dire di aver visto il Santo Padre, ma Lucia la dissuadeva perché se no si sarebbe potuto capire parte del segreto. Dice Lucia: «Quando ci misero in prigione, a Giacinta quel che costava di più era il distacco dai genitori. «Non piangere, diceva Francesco, offriamo tutto a Gesù per la conversione del peccatori». E alzando gli occhi e le manine al Cielo, fece lui l’offerta: « O Gesù, è per vostro amore e per la conversione dei peccatori». E Giacinta aggiunse: «E anche per il Santo Padre e in riparazione del peccati commessi contro il Cuore Immacolato di Maria».

Sostieni Papaboys 3.0

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Termini

Totale Donazione: €100.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome