Home News Res Publica et Societas Non ce lo dicono, ma l'Italia rischia un nuovo lockdown

Non ce lo dicono, ma l’Italia rischia un nuovo lockdown

La situazione sta di giorno in giorno peggiorando nel paese, con centinaia di casi di coronavirus in aumento, e con numeri da verificare per ciò che riguarda la riapertura dlle scuole (già 40 sono state richiuse).

«Meno movida per tenere le scuole aperte», suggerisce Nicola Zingaretti, leader del Pd e governatore del Lazio. «Se vogliamo tenere aperte le scuole e le università è molto importante quello che si fa dentro questi luoghi, ma è anche molto importante la movida notturna, continuare a stringere i denti e non affollare le metropoli di eventi di massa che sono possibili focolai. Se dobbiamo costruire una gerarchia, la prima da salvaguardare, e sono d’accordo con il presidente Conte, è la scuola e l’università», dice Zingaretti in collegamento video con l’evento ‘Riparte l’italia – insieme per ricostruire’ a Bologna.

Test Coronavirus
Test Coronavirus

La previsione del virologo Pregliasco analizza lo stress test della scuola e fa una previsone: «Superemo i duemia casi al giorno». E sull’eventuale stato di emergenza il ministro Speranza fa sapere che verrà fatta una valutazione da qui a qualche settimana e comunque il governo è pronto a ogni evenienza.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,853FansLike
19,521FollowersFollow
9,791FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

Monsignor Giovanni D'Ercole si dimette

Monsignor Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli, si dimette: ‘Entro in monastero...

Monsignor Giovanni D’Ercole: mi ritiro in un convento Al suo posto viene nominato Monsignor Domenico Pompili (Vescovo di Rieti) LE DIMISSIONI - Monsignor Giovanni D’Ercole, Vescovo di...