Muore facendo il bagno Agnes Heller, filosofa ungherese sopravvissuta ad Auschwitz

Per anni è stata punto di riferimento del pensiero critico verso i totalitarismi. La morte durante un bagno nel lago Balaton, in Ungheria. Probabile l’annegamento dopo un arresto cardiaco

La filosofa ungherese Agnes Heller, 90 anni, sopravvissuta allo sterminio nazista, è morta venerdì durante un bagno nel lago Balton. Ancora pienamente in forze, era andata a fare una nuotata ma non vedendola tornare, alcuni amici hanno chiamato la polizia che ha poi ritrovato il corpo. 

La famiglia sterminata nei campi di concentramento

filosofaungherese

Nata il 12 maggio 1929 a Budapest, la Heller è riuscita a sopravvivere all’Olocausto, uscendo viva dal campo di Auschwitz insieme alla madre. La maggior parte della sua famiglia, invece, è morta nei campi. Nei suoi scritti, fino all’ultimo si è schierata apertamente contro i totalitarismi, senza risparmiare il primo ministro ungherese Orban. 

Da tg24.sky.it

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome