Home News Humanitas et Web Mercoledì 18 Gennaio - La nostra vita è un dono buono

Mercoledì 18 Gennaio – La nostra vita è un dono buono

Mercoledì 18 Gennaio - La nostra vita è un dono buonoIn quel tempo, Gesù entrò di nuovo nella sinagoga. C’era un uomo che aveva una mano inaridita, e lo osservavano per vedere se lo guariva in giorno di sabato per poi accusarlo. Egli disse all’uomo che aveva la mano inaridita: «Mettiti nel mezzo!». Poi domandò loro: «E’ lecito in giorno di sabato fare il bene o il male, salvare una vita o toglierla?». Ma essi tacevano. E guardandoli tutt’intorno con indignazione, rattristato per la durezza dei loro cuori, disse a quell’uomo: «Stendi la mano!». La stese e la sua mano fu risanata. E i farisei uscirono subito con gli erodiani e tennero consiglio contro di lui per farlo morire. Marco 3,1-6

Di sabato.
Si può mangiare.
Si può camminare.
Si può riposare.
Si può guarire.
Perché sempre si può fare del bene.
Perché la nostra vita è un dono buono.
È un dono che fa bene.
Che fa il bene.
Che è per il bene.

L’unica bestemmia è fare il male.

Il bene è per l’uomo.
Il bene è un dono di Dio.
È Dio.
E il bene lo si fa.
In piedi.
Davanti a tutti.
Con tutti.
Noi e Dio.
Anche di sabato.
Perché il bene è una festa.
E noi ne siamo i protagonisti.

Chi vuole il male trama per uccidere il bene.

Di Don Mauro Leonardi




Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,878FansLike
17,161FollowersFollow
9,617FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

È tornata a leggere e a recitare il rosario! Nonna Ada,...

Nonna Ada, 104 anni, ha sconfitto il coronavirus. «È tornata a leggere e a recitare il rosario». La super nonna - originaria del Veneto...