HomeMedjugorjeMedjugorje. Umanità nella 'Grande Tribolazione': purificazione di questo tempo è dolorosa, ma...

Medjugorje. Umanità nella ‘Grande Tribolazione’: purificazione di questo tempo è dolorosa, ma necessaria

Cari amici, non vi è dubbio che  l’umanità  sia entrata nella “Grande Tribolazione”.  Lo scrive Padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, nel suo seguitissimo blog.

Non è  quella che  precede la fine del  mondo, ma  è  quella che  precede  il trionfo del  Cuore  Immacolato di Maria e il  tempo di pace e prosperità   che la  Madonna ha  più  volte promesso.

Nessuno di  noi poteva  immaginare  un cambiamento così repentino del corso della storia, benché gli ammonimenti del Cielo si siano nel  frattempo  moltiplicati .

La Regina della pace aveva già detto l’essenziale sul tempo futuro, nel quale siamo entrati, nei segreti confidati ai veggenti e scritti sul rotolo di pergamena che la  Madonna ha  consegnato a  Mirjana   nel Natale  del  1982.

Mirjana è particolarmente  decisa  nell’affermare  che i segreti accadranno  necessariamente e che solo il  settimo è stato attenuato grazie alle  preghiere  fatte   per  questa  intenzione.

Non  sono stati possibili altre  insistenze e la stessa  Mirjana, in diretta su Radio Maria, ha detto che  gli eventi dei segreti devono accadere per  il  nostro bene.

Inoltre Mirjana nel suo  libro autobiografico, “Il mio cuore trionferà” ha affermato che con i gli eventi dei segreti  la  Madonna ha deciso di cambiare  il  mondo.

In che senso eventi “ terribili “  come dovrebbero essere quelli  “dal  quarto a decimo” potrebbero essere per  noi un bene da desiderare?

La risposta la  troviamo nella situazione del  mondo che  stiamo costruendo  da  tempo  e  che ha  tutte  premesse  per  divenire  un inferno autentico.

E’ un mondo nel quale “Satana regna” ha detto la Madonna e  quindi  non può che essere  un mondo abitato  da  una umanità  degradata  dal male  in tutte le sue proliferazioni  personali e sociali.

Stop alla guerra (Foto Avvenire.it)
Stop alla guerra (Foto Avvenire.it)

E’ un mondo senza libertà, senza  moralità, senza rispetto per  la  dignità delle persona umana, dove  viene distrutto tutto ciò che è  giusto,  buono e santo.

E’ il  mondo della  superbia, dell’odio, della depravazione,  della  macelleria  sociale, dell’idolatria,  della  bestemmia, del satanismo,  della  bestialità.

Se  noi potessimo vedere  la  realtà  attuale dal  Cielo  ci renderemmo conto di come siamo avanti  nella realizzazione  di questo progetto diabolico della “Nuovo Era”,  dell’uomo al posto di Dio.

La  Regina  nella  pace in numerosi messaggi,  anche recenti,  ci ha assicurato che  questo progetto,  che satana vuole fortemente realizzare, fallirà e che questo avverrà nel tempo dei segreti. E’ per questo che è un bene  per noi che si realizzano così come sono.

Suor  Lucia aveva già anticipato questo messaggio  in una  visione avuta  in relazione al  terzo segreto di Fatima:

“Sentii lo spirito inondato da un mistero di luce che è Dio e in Lui vidi e udii: – la punta della lancia come una fiamma che si allunga fino a toccare l’asse terrestre; – e questa sussulta: montagne, città, paesi e villaggi con i loro abitanti vengono sepolti; – il mare, i fiumi e le nubi escono dagli argini, debordano, inondano e trascinano con sé in un vortice un numero incalcolabile di case e persone”.

“E’ la purificazione del mondo dal peccato in cui si è immerso; – l’odio, l’ambizione provocano la guerra distruttrice!; – quindi nel palpito accelerato del cuore e nel mio spirito udii risuonare una voce soave che diceva: “Nel tempo, una sola fede, un solo battesimo, una sola Chiesa, santa, cattolica, apostolica. Nell’eternità, il Cielo”.

Ben  venga  questa purificazione provvidenziale,  della quale anche  la  Chiesa “ferita e tradita”,  come ha detto la  Madonna,  ha bisogno per rinnovarsi ed essere   la Luce  delle  genti.

Vostro Padre Livio

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Iscriviti alla newsletter gratuita