Home Medjugorje Medjugorje: 'Io sono vostra Madre e la Regina della Pace, vi amo!'

Medjugorje: ‘Io sono vostra Madre e la Regina della Pace, vi amo!’

PADRE SLAVKO:«IO SONO VOSTRA MADRE, VI AMO E DESIDERO INCITARVI CONTINUAMENTE ALLA PREGHIERA»

Vi saluto tutti e vi voglio spiegare un po’ adesso come è la situazione con i veggenti qui da noi e un po’ la spiritualità dei messaggi. Adesso sono quattro i veggenti che hanno ancora gli incontri con la Madonna ogni sera: Vicka, Marija, Jakov e Ivan.

A Vicka la Madonna racconta l’avvenire del mondo dal 17 aprile di quest’anno. Per la sua salute non c’è niente di speciale. Ha mal di testa. Qualche volta si dice che ha un cancro, un tumore, ma non è così. Nessuno lo sa. È un po’ una cosa mistica, mi sembra.

In ogni modo, tutto quello che le hanno detto i medici era: « Tu devi riposare ». Forse sono i sintomi della stanchezza. Potete immaginarvi: tra dieci giorni saranno 54 mesi da quando tutto è cominciato. È una lunghissima storia per quanto riguarda le apparizioni. In questi giorni si trova a Zagabria. Un medico nuovo della Commissione ha domandato che Vicka andasse a Zagabria per lasciarsi un po’ visitare. Marija Pavlovic ha le apparizioni come Vicka. E tramite Marija la Madonna dà i messaggi ogni giovedì dal 1°marzo 1984.

Se qualcuno vuole i messaggi, può leggerli sul vetro della chiesa. E se qualcuno vuole tutti i messaggi, un po’ le spiegazioni di P. Tomislav e alcune mie, può scrivere al Comitato di Milano per averle. È stato pubblicato anche un secondo volume.

Oggi mi hanno dato una copia del primo libro: è il centomillesimo esemplare: un grande lavoro sicuramente per la Madonna e per noi tutti. Nota: i libri: “Aprite i vostri cuori a Maria Regina della Pace” e Abbandonatevi totalmente a me”.

Vi sono anche alcuni che ogni settimana passano i messaggi agli altri: potete prenderne i telefoni all’ingresso della chiesa. A Jakov la Madonna racconta l’avvenire del mondo e tramite Ivan guida un gruppo di preghiera.

Ivanka non ha più le apparizioni dal 7 maggio di quest’anno. La Madonna le ha promesso l’apparizione per l’anniversario delle apparizioni; il 25 giugno 1986 dovrebbe essere la prima apparizione dopo le apparizioni quotidiane.

A Mirjana non appare dal Natale 1982; le appare per l’anniversario del suo compleanno. Adesso Mirjana ha le locuzioni interiori. Durante queste locuzioni la Madonna parla molto sui segreti e invita alla preghiera – ha detto Mirjana – soprattutto per i non fedeli. Mirjana ha scelto il sacerdote al quale confiderà i segreti: è P. Pero, della nostra comunità.

Mirjana ha avuto l’ultima locuzione a Medjugorje: è venuta da Sarajevo apposta.

Mirjana ha detto che ha visto come in un film questo primo segreto e ha detto: « Mio Dio, deve succedere questo? ». La Madonna avrebbe risposto che non è Dio che fa questo, ma è il peccato che lo fa.

Per questa notizia io sento che molti sono stati presi dalla paura, dall’angoscia. E molti si domandano fortemente: perché pregare se devono succedere queste cose, perché digiunare, perché lavorare?…

Voglio dirvi come io ho capito questi messaggi apocalittici.

Nel Nuovo Testamento abbiamo un libro che porta il nome di Apocalisse. In questo libro potete leggere molte cose brutte che ha visto Giovanni nelle sue visioni e che ha descritto, molti disastri… Ma tutto questo, guardate, non si può spiegare anzitutto nel senso di una catastrofe fisica; questo si deve sempre capire nel senso della conversione. Il primo livello di questi messaggi, anche se sembrano terribili, è l’invito alla conversione, cioè servono alla nostra fede. La nostra fede deve avere sempre la dimensione dell’aspettare.

Aspettare: per questa ragione anche il digiuno.

Lascio il materiale per due giorni la settimana, proprio lo lascio e aspetto il mio Signore.

Allora se la nostra fede non ha questa dimensione, non è fede cristiana nel senso pieno.

Io dico qualche volta che molti con la loro fede restano proprio in questo mondo: mangiano e bevono, coi soldi contano di organizzare la propria vita, la vita della propria famiglia, ma non hanno questa dimensione che ti fa dire: devo essere pronto ogni giorno per il mio. Signore.

Forse conoscete quello che ha fatto tante volte S. Agostino. Lui ripeteva: « Non oggi la conversione, domani », ma per noi tutti vale il contrario: « Proprio oggi la conversione ».

Pensate alla parabola di Gesù sulle vergini stolte e sagge: cinque hanno aspettato lo sposo e sono entrate con Lui e le stolte non L’hanno aspettato. Hanno perso la dimensione della fede. E non potevano entrare.





Vi benedico con la benedizione della gioia, affinché Dio sia tutto per voi nella vita. Solo così il Signore potrà guidarvi attraverso me nelle profondità della vita spirituale. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!

LEGGI: È un miracolo vivente grazie a Medjugorje: la storia della piccola Maria Emilia

Messaggio del 25 Settembre 2010

Cari figli, oggi sono con voi e vi benedico tutti con la mia benedizione materna di pace e vi esorto a vivere ancora di più la vostra vita di fede perché siete ancora deboli e non siete umili. Vi esorto figlioli, a parlare di meno e a lavorare di più sulla vostra conversione personale affinché il vostro testimoniare sia fruttuoso. E la vostra vita sia una preghiera incessante. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

La rubrica dedicata a Medjugorje, 23 Agosto 2020
La rubrica dedicata a Medjugorje, 24 Agosto 2020

Le seguente preghiera è stata dettata dalla Madonna a Jelena Vasilj il 22/4/1983

PREGHIERA ALLA MADONNA DI MEDJUGORJE

O Madre mia, Madre di bontà, d’amore e di misericordia, Ti amo infinitamente e Ti offro me stessa. Per mezzo della Tua bontà, del Tuo amore e della Tua grazia, salvami. Io desidero essere Tua.

Io Ti amo infinitamente, e desidero che Tu mi custodisca. Dal profondo del mio cuore Ti prego, Madre di bontà, dammi la Tua bontà. Fa’ che per mezzo di essa io acquisti il Paradiso. Io Ti prego per il Tuo amore infinito, di donarmi le grazie, affinché io possa amare ogni uomo, come Tu hai amato Gesù Cristo. Ti prego affinché Tu mi dia la grazia di essere misericordiosa verso di Te.

Ti offro me stessa totalmente e desidero che Tu segua ogni mio passo. Perché Tu sei piena di grazia. E desidero che io non me ne dimentichi mai. E se per caso io perdessi la grazia Ti prego di restituirmela. AMEN

MARIA, REGINA DELLA PACE, PREGA PER NOI!

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità

I nostri social

9,909FansLike
18,926FollowersFollow
9,766FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

News recenti

La rubrica dedicata a Giovanni Paolo II, 19 Settembre 2020

Giovanni Paolo II: il Papa del sorriso. Chiedigli una grazia oggi,...

Pensieri e preghiera a Karol Wojtyla da vivere oggi La rubrica dedicata a Giovanni Paolo II - Sabato, 19 Settembre 2020 Le frasi da leggere oggi: "Non...