Marco Carta, il giudice non convalida l’arresto: «Non sono stato io a rubare»

++ Aggiornamento ore 16.30 +++

Nel rito per direttissima, il giudice non ha convalidato l’arresto dell’artista e non ha applicato nessuna misura cautelare nei suoi confronti

Il giudice non convalida l’arresto di Marco Carta fermato ieri sera per furto alla Rinascente di Milano. Il cantante vincitore di Amici e anche di Sanremo, è stato fermato intorno alle 20,30 insieme a una donna di 53 anni e accusato di furto aggravato alla Rinascente di piazza del Duomo. In base alle prime ricostruzioni pare che Carta fosse uscito dal grande magazzino con sei magliette del valore di 1.200 euro a cui era stato tolto l’antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha suonato all’uscita. A bloccarlo sarebbero stati gli addetti alla sicurezza. Nel processo per direttissima svoltosi oggi, però, è arrivata appunto la decisione del giudice di non convalidare la misura cautelare. Confermato invece l’arresto per la donna che sarebbe stata con lui.

COSA ERA SUCCESSO

Marco Carta è stato arrestato per furto. Ha rubato magliette alla Rinascente di Milano per 1.200 euro. Pensavamo sinceramente che fosse una ‘fake news’ ma andando a fare controlli incrociati la notizia è vera. E incredibile!




.

Il cantante vincitore di Amici e anche di Sanremo, è stato fermato ieri sera, insieme a una donna di 53 anni, per furto aggravato alla Rinascente di piazza del Duomo a Milano. Carta stava uscendo dal grande magazzino con sei magliette del valore di 1.200 euro a cui aveva tolto l’antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha suonato all’uscita.

Il cantante è stato arrestato dalla Polizia locale. Per il vincitore di Sanremo, Amici e anche Tale e Quale Show, 34 anni, ieri sera sono stati disposti gli arresti domiciliari.


La notizia dell’arresto è uno choc per i tanti fan del cantante scoperto da Amici di Maria De Filippi. La storia è diventata in pochi minuti top trend sui social, tra l’incredulità di molti che hanno pensato si trattasse di una fake news. (Fonte www.ilmessaggero.it)

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome