L’ultima profezia di Giovanni Paolo II sul terzo millennio: ‘L’umanità oggi è a un bivio’. Tu hai deciso da che parte stare?

L’ultima profezia di Giovanni Paolo II sul terzo millennio: ‘L’umanità oggi è a un bivio’. Tu hai deciso da che parte stare?

.
Papa_Giovanni_Paolo_II_reginadellapace

Giovanni Paolo II diceva: «L’umanità è a un bivio: o il Terzo millennio sarà spirituale o non ci sarà futuro per l’umanità». Mai come oggi è autentica questa profezia. Senza Dio l’uomo muore nelle sue relazioni e nei suoi affetti, si rinchiude in sé stesso, sentendo la vita come un non-senso. Se non percepisce il suo essere figlio di un Dio padre, come può vedere gli altri come fratelli, appartenenti a un’unica famiglia umana?

A ricordarci queste parole è una lettera inviata qualche tempo fa a Famiglia Cristiana da una lettrice. Oggi, abbiamo voluto riproporvi questa riflessione, che reputiamo attuale ed incombente.

Molti, e a ragione, si attivano per difendere e salvare gli animali dai maltrattamenti. Ma perché non ci occupiamo anche di salvare i figli dell’uomo? No, quelli possono essere uccisi o abortiti tranquillamente. Nessuno scende in piazza per denunciare questi omicidi, che stiamo pagando sulla nostra pelle. Gli europei iniziano a non avere futuro: non c’è un sufficiente ricambio generazionale.


PROFEZIA GIOVANNI PAOLO II

PUOI LEGGERE ANCHE:

Il 16 ottobre 1978, veniva eletto Papa, un certo Giovanni Paolo II… Maria mandò un Suo figlio prediletto sulla terra.

Voler estromettere Dio dalla sfera pubblica non rende la società certamente migliore. Anzi, ne mette in evidenza gli aspetti deteriori, che si manifestano nelle lotte e guerre fratricide, gli uni contro gli altri. Se si perde Dio, si smarrisce anche il senso dell’umano, che ci rende una sola famiglia, tutti uguali e con gli stessi diritti e doveri, solidali in un’equa condivisione dei beni della terra, che appartengono a tutti. Una società “liquida”, senza valori, rischia d’essere una moderna “Torre di Babele”.

Durante l’udienza generale di oggi, 16 ottobre, Papa Francesco ha ricordato Giovanni Paolo II

Nei saluti ai pellegrini polacchi, il Papa ha ricordato l’elezione a Pontefice, 40 anni fa, di San Giovanni Paolo II.

Ricordiamoci che il suo appello ad aprire i cuori a Cristo è sempre attuale. Per la sua intercessione chiedo al Signore abbondanti doni dello Spirito Santo per tutti voi, per le vostre famiglie, le comunità e per tutta la Chiesa. Vi benedico di cuore.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome