LEV, tutto l’Anno della fede in un volume

unnamed (1)Una pagina di storia della Chiesa contenuta in un libro: esce oggi, pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana, il volume Anno della Fede. Parole e immagini, a cura del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

In quest’opera di grande formato e ricca di immagini “si è cercato di raccogliere, per quanto possibile, la ricchezza del cammino compiuto nell’Anno della fede così come è stato vissuto a Roma” spiega nell’introduzione l’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Dicastero vaticano per la Nuova Evangelizzazione, che ha curato l’organizzazione di questo speciale Anno indetto da Benedetto XVI e concluso da Papa Francesco, che si è svolto tra l’11 ottobre del 2012 e il 24 novembre del 2013Sono stati momenti intensi di preghiera, di catechesi, di incontro gioioso e di festa che hanno coinvolto più di otto milioni di fedeli” ha proseguito il presule, per poi concludere: “L’Anno della fede ha permesso di far riscoprire che il mondo ha ancora bisogno del Vangelo e di testimoni credibili che lo rendano visibile con la gioia della loro vita.

Nel libro si riflette sulla preghiera del Credo e sull’indulgenza plenaria per l’Anno della fede concessa in varie occasioni; vengono illustrati il logo e l’inno dell’Anno, le statistiche riguardanti il sito web e i social network che ne hanno accompagnato lo svolgimento. Ma il cammino parte da più lontano, cioè dall’Anno della fede indetto da Paolo VI poco tempo dopo la conclusione del Concilio Ecumenico Vaticano II e che si è svolto a cavallo degli anni 1967 e 1968.

Il volume ripercorre quindi i grandi eventi che hanno caratterizzato questo speciale Anno, a partire dal suo inizio, l’11 ottobre 2012, cinquant’anni dopo l’apertura del Concilio Vaticano II. “L’Anno della fede che oggi inauguriamo – affermò Benedetto XVI nella sua omelia – è legato coerentemente a tutto il cammino della Chiesa negli ultimi 50 anni: dal Concilio, attraverso il Magistero del Servo di Dio Paolo VI, il quale indisse un «Anno della fede» nel 1967, fino al Grande Giubileo del 2000, con il quale il Beato Giovanni Paolo II ha riproposto all’intera umanità Gesù Cristo quale unico Salvatore, ieri, oggi e sempre”. Segue la canonizzazione dei martiri e confessori della fede in Piazza San Pietro il 21 ottobre 2012, poi la celebrazione ecumenica nella Basilica di San Paolo fuori le mura il 25 gennaio 2013 e la giornata della vita consacrata il successivo 2 febbraio. Nel cammino dell’Anno della fede si innesta anche il cambio di pontificato, dopo la rinuncia di Benedetto XVI l’11 febbraio 2013 e il Conclave che ha portato all’elezione di Francesco il 13 marzo.

Il primo evento dell’Anno della fede presieduto dal nuovo Pontefice è l’amministrazione delle cresime il 28 aprile. Seguiranno le Giornate delle confraternite (3-5 maggio), dei movimenti, delle nuove comunità, delle associazioni e delle aggregazioni laicali (18-19 maggio), l’adorazione eucaristica in contemporanea mondiale (2 giugno), la giornata dell’Evangelium vitae (15-16 giugno), quella dei seminaristi, novizi, novizie e di quanti sono in cammino vocazionale (4-7 luglio), la Giornata mondiale della gioventù a Rio de Janeiro (23-28 luglio), quella dei catechisti (26-29 settembre), la giornata mariana (12-13 ottobre), la giornata della famiglia (26-27 ottobre), quella per la vita contemplativa (21 novembre) e infine l’incontro con i catecumeni a conclusione dell’Anno della fede (23 novembre). L’Anno si è chiuso con una solenne celebrazione eucaristica in Piazza San Pietro il 24 novembre.

Le Giornate si sono generalmente svolte secondo un comune schema celebrativo, centrato su quattro momenti principali: il pellegrinaggio alla Tomba di Pietro, la catechesi sul tema specifico della Giornata, il tempo dedicato alla riconciliazione e all’Adorazione eucaristica. Infine, la domenica, la Santa Messa presieduta dal Papa. Grazie ai testi che introducono ogni sezione del volume e alla raccolta degli interventi di Papa Benedetto e di Papa Francesco, uniti a un’amplissima selezione di fotografie dei diversi momenti che hanno scandito l’Anno della fede, quest’opera si caratterizza come una preziosa testimonianza documentale di una iniziativa definita “provvidenziale” da Papa Bergoglio, nell’omelia della solennità di Cristo Re, il 24 novembre 2013. Un Anno, ha aggiunto Francesco, che “ci ha offerto l’opportunità di riscoprire la bellezza di quel cammino di fede che ha avuto inizio nel giorno del nostro Battesimo, che ci ha resi figli di Dio e fratelli nella Chiesa. Un cammino che ha come meta finale l’incontro pieno con Dio, e durante il quale lo Spirito Santo ci purifica, ci eleva, ci santifica, per farci entrare nella felicità a cui anela il nostro cuore”. di Luca Caruso

unnamed

 

(Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, Anno della Fede. Parole e immagini, Libreria Editrice Vaticana 2014, pagine 304, euro 64,00)

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €15.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome