Le parole di una mamma che ha perso il figlio: A Medjugorje è cambiato il mio pianto

Sono stata a Medjugorie a fine maggio. Non sono andata con l’intenzione di vedere i veggenti e nemmeno il sole roteare. Non avevo nessuna curiosità di vedere. Avevo solo bisogno di ritrovarmi e pregare .

Il 5 agosto 2010 il mio cuore è stato spezzato per sempre in seguito alla morte di mio figlio Gabriele.. le lacrime e il dolore sono stati gli unici compagni di questi anni. Per tre volte avevo espresso il desiderio di andarci ma all’ultimo c’era sempre un impedimento. Gabriele – nella foto a seguire – è sempre stato un giovane attento al prossimo e dalla parte degli ultimi, sia personalmente sia anche come volontario soccorritore della Croce Rossa. Una ‘passione’ di servizio che lo ha sempre contraddistinto.

Gabriele vive nel cuore di mamma Carmen e di tutti coloro che pregano con lui e per lui

Un’amica mi ha detto ” Carmen, sarà la Madonna a dirti quando sarà il momento.”

Il viaggio l’ho potuto fare in seguito alla rinuncia di una ragazza che, rimasta incinta, non poteva partire. Un posto, così, si è liberato. Nei giorni che sono stata a Medjugorje ho seguito tutte le funzioni religiose e per due volte sono salita alla collina delle apparizioni. Sulla montagna non sono potuta andare per una recente frattura del malleolo. Durante le Messe e nella preghiera ho pianto come non avevo mai pianto prima. non riuscivo a frenarlo.

Nei sette anni che mi hanno separato da mio figlio è inutile dirvi che ho versato tutte le lacrime che solo una mamma privata di un figlio può ” permettersi”. Gli ultimi tre giorni sul cielo ho scorso alcune croci di diversa misura ma ben delineate. Non ho detto nulla a nessuno perché ho pensato che fossero suggestioni.

L’ultimo giorno, però, ho chiesto se erano croci quelle che erano nel cielo.. la risposta è stata ” Sì..!”..Sono tornata nella mia città stanchissima.. non per il viaggio ma per l’irrefrenabile pianto. In questi mesi mi sono accorta che il mio pianto è cambiato..! Credo che la mano della Madonna si è posata sul mio cuore.

Carmen Fichera

Puoi leggere anche

http://cblive.it/55610-sopravvivere-alla-morte-un-figlio-si-deve-la-storia-gabriele-la-battaglia-mamma-carmen-unomattina-estate

 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome