Home News Res Publica et Societas Le denuncia choc di un virologa: 'Il Coronavirus è stato creato in...

Le denuncia choc di un virologa: ‘Il Coronavirus è stato creato in laboratorio. Il governo sapeva…’

Coronavirus – La denuncia choc di una virologa cinese

La dichiarazione è stata fatta durante il talk show britannico “Loose Women”

La virologa cinese Li-Meng Yan, che ha lavorato alla Hong Kong School of Public Health, ha denunciato il diretta tv: “Il Coronavirus è stato creato in laboratorio a Wuhan“.




Secondo la dottoressa, il governo cinese, era a conoscenza dell’origine dell’epidemia e ha nascosto al mondo la minaccia.

La dichiarazione è stata fatta durante il talk show britannico “Loose Women”.

Li-Meng Yan - Denuncia sul Coronavirus
Li-Meng Yan – Denuncia sul Coronavirus (romasette.it)

La Yan ha annunciato, da una località americana non specificata per ragioni di sicurezza, che presto sarà in grado di pubblicare le prove della natura “sintetica” del virus, dicendo: Tutti, anche chi non è uno scienziato e non ha conoscenze di biologia, sarà in grado di capirle“, ha assicurato. (Fonte tgcom24.mediaset.it)

Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità

I nostri social

9,906FansLike
19,071FollowersFollow
9,772FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

News recenti

San Francesco

Devozione a San Francesco d’Assisi. Oggi, 26 settembre 2020, è il...

Devozione a San Francesco d’Assisi. Oggi, 26 settembre 2020, è il 2° giorno della Novena a Lui dedicata. Chiedi una grazia...