Home News Res Publica et Societas Le "Confessioni" sportive di padre Georg

Le “Confessioni” sportive di padre Georg

In esclusiva su Sky una lunga intervista al Prefetto della Casa Pontificia e Segretario di Papa Benedetto XVI, Don Georg Ganswein, che ha parlato della sua grande passione per lo sport.

L’intervista, realizzata da Tommaso Liguori, sarà visibile all’interno dello speciale “Don Georg Ganswein: confessioni sportive”, in programma lunedì 19 giugno in tre distinti passaggi: alle ore 19 su Sky Sport 1 HD, alle 22.15 su Sky Sport 3 HD e alle 23.15 su Sky Sport 2 HD. Calciatore in gioventù, nello stesso ruolo del suo giocatore preferito Franz Beckenbauer, Don Georg Ganswein è un grande tifoso del Bayern Monaco e della nazionale tedesca. La sera della storica sfida con l’Italia al Mondiale di Messico ’70, finita 4-3 per gli azzurri, “ho pianto per due giorni” – ha confessato Don Georg, amante anche dello sci e del tennis.

Non a caso, considera Roger Federer “il più grande atleta dell’era contemporanea” e chiude l’intervista con una battuta: “Mi piacerebbe invitare Gesù a una partita di tennis”.






(Nell’immagine: l’incontro tra Georg Ganswein e Antonio Conte nelle tribune durante il match di Champions League tra la Roma e il Bayern Monaco, nel 201. Foto: Reuters)




Fonte www.famigliacristiana.it

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus rende difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,875FansLike
17,047FollowersFollow
9,597FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Preghiera molto potente per i casi impossibili a San Giuda Taddeo...

San Giuda, Apostolo glorioso fedele servo e amico di Gesù! Il nome del traditore è causa che molti ti dimentichino, ma la Chiesa ti...