La veggente Marija commenta l’ultimo messaggio di Medjugorje

Quello di oggi è un bellissimo messaggio che la Madonna ci ha dato – ha detto la veggente Marija in diretta con Padre Livio Fanzaga nel corso del consueto collegamento con Radio Maria che avviene tutte le sere nelle quali vengono diffusi i messaggi delle apparizioni a Medjugorje.

marija-recibiendo-mensajes-medjugorje (1)

Rileggiamo ancora il messaggio di questa domenica 25 novembre 2018

Cari figli!

Questo tempo è tempo di grazia e di preghiera, tempo di attesa e di donazione.

Dio si dona a voi perché lo amiate al di sopra di ogni cosa.

Perciò, figlioli, aprite i vostri cuori e le vostre famiglie affinché quest’attesa diventi preghiera ed amore e soprattutto donazione.

Io sono con voi, figlioli e vi esorto a non rinunciare al bene perché i frutti si vedono, si sentono, arrivano lontano.

Perciò il nemico è arrabbiato e usa tutto per allontanarvi dalla preghiera.

Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

 

Padre Livio chiede alla veggente: ‘Questo messaggio vuole prepararci al Natale?’

Questo messaggio è adatto per questo tempo di avvento, ha detto la veggente – perché è tempo di grazia, di attesa ed è tempo di donazione, come ha detto la Madonna. 

Il Natale è un evento che deve avvenire nei nostri cuori – dice Padre Livio.

“Nei nostri cuori ed anche nelle nostre famiglie” – commenta la veggente.

Il direttore di Radio Maria chiede: ‘Quale Natale? Talvolta il Natale è consumistico…

La veggente: Qui da noi Padre Livio c’è una bellissima usanza, per il tempo di Avvento, una Messa che si chiama proprio ‘Messa di Avvento’, al mattino presto, che si realizza accendendo solamente le candele, senza neanche la luce, alla cinque di mattina. E’ un tempo bellissimo. Alcune volte addirittura le mamme vengono in pigiama per tornare poi a casa e andare al letto. Questa è una bella tradizione croata.

Il pericolo del nostro tempo – dice Padre Livio – è che l’Avvento ci faccia correre per cose consumistiche. Guai a noi se mancasse la preghiera personale, nelle famiglie, i presepi, per ricordare che Natale è il giorno del compleanno di Gesù.

Il Natale deve diventare – ricorda la veggente – come ci chiede la Madonna un tempo di Dio, di amore, di donazione!

PER ASCOLTARE TUTTA L’INTERVISTA CLICCA SULLA FOTOGRAFIA A SEGUIRE

padre-livio-radio-maria

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome