La Promessa di 14 nuovi francescani, così si sono donati a Dio e Francesco

gifra-francescani-catanzaro-20150619165530

Quattordici giovani che hanno scelto la strada della Gioventù Francescana. L’ 11 giugno la parrocchia Sacro Cuore a Catanzaro Lido ha ospitato una cerimonia molto sentita, che ha sancito l’ingresso nella fraternità giovanile catanzarese di Emilio Davì, Giuseppe Ieppariello, Miriam Scerbo, Rachele Sestito, Claudia Moltisanti, Silvia Mercurio, Marianna Greco, Caterina Zagari, Emanuele Rotundo, Giacinto Vellutini, Mimmy Squillaci, Rita Corsi, Francesco Corsi, Natalina Russo, Antonella Minniti, Martino Michela.

UN’ESPERIENZA INCREDIBILE

Come spiega Emanuele Rotundo, uno dei 14 “nuovi” francescani, la Promessa è stata un’esperienza incredibile. «Un giorno di sole, non soltanto perché all’esterno la luce era intensa ma anche perchè quello che brillava negli occhi e nel cuore pareva essere la premessa di quel “si”, magari non vissuto precedentemente con consapevolezza ma che nel momento della chiamata ognuno di noi ha sentito intensamente».

DONARSI A DIO

Vedere ogni fratello «come un “dono” di Dio – prosegue Emanuele – imparando a propria volta a donarsi gratuitamente…e siamo qui, a vivere un momento di gioia, ad inebriarci con il profumo dell’eternità ed allo stesso tempo con l’odore di quella terra, simbolo di umiltà sulla quale i piedi del nostro Serafico Padre hanno ricalcato le orme di Gesù». Allo stesso modo, «anche noi vogliamo metterci alla sua sequela e com’è scritto nel Vangelo “non portare nulla per il viaggio” nutrendoci del vero pane che è in grado di saziarci ed abbeverandoci alla vera fonte che è in grado di dissetarci».

ACCANTO AI FRATI CONVENTUALI

La fraternità Gi.Fra. Sant’Elisabetta d’Ungheria si trova a Catanzaro Lido nella parrocchia Sacro Cuore di Gesù retta dai frati minori conventuali. La nascita è datata settembre 2013  ed è contrassegnata sin dall’inizio da un grande entusiasmo e dalla voglia di fare un cammino di fede, gioia e fratellanza sulle orme di San Francesco.

DIBATTITI, CREATIVITA’ E…GIOCHI

Il percorso di formazione, racconta la Gi.Fra., ha visto i giovani francescani affrontare settimana dopo settimana attraverso video, dibattiti e momenti di creatività il tema stabilito dall’ordine nazionale dell’appartenenza alternato a momenti di preghiera e di fraternità pura all’insegna dello svago, dei giochi e dell’allegria sempre animati e sorretti da alcuni appartenenti dell’OFS. La cadenza delle riunioni è ogni settimana, il giovedì sera.
Gelsomino Del Guercio per SanFrancescoPatronoditalia – Credit Foto – Gifra Catanzaro

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome