La Croce o Medaglia di San Benedetto. Ecco il significato…

Scopriamo insieme il significato e come è fatta la Croce o Medaglia di San Benedetto. “Un’arma spirituale” usata specialmente negli esorcismi.

Medaglia San Benedetto

La Croce di San Benedetto è un sacramentale riconosciuto dalla Chiesa cattolica con grande potere di esorcismo e di liberazione dalle influenze demoniache.

L’ispirazione di questa medaglia è dovuta alla potenza e l’efficacia del segno della croce usata da San Benedetto per allontanare il diavolo come narrato nei scritti di San Gregorio.

Come è fatta

La Medaglia nel retro reca l’effige del Santo, che ha la croce nella mano destra e la Regola nella mano sinistra.

A destra di lui una coppa da cui fugge una vipera (ricordo del vino avvelenato a cui egli miracolosamente sfuggì).

A sinistra un corvo porta via il pane avvelenato.

Sotto si leggono le parole: “EX S.M. CASINO MDCCCLXXX” (Dal Sacro Monte Cassino 1880). Ai due lati “CRUX SANCTI PATRIS BENEDICTI” (Croce del S. Padre Benedetto). Attorno all’immagine: “EIUS IN OBITU NOSTRO PRAESENTIA MUNIAMUR” (Ci difenda nella nostra morte con la sua presenza).

Nel verso della Medaglia è rappresentata una Croce, che reca nei vani dei bracci alcune iscrizioni, le cui spiegazioni seguono:

C.S.P.B.: CRUX SANCTI PATRIS BENDICTI
Croce del S. Padre Benedetto

C.S.S.M.L.: CRUX SACRA SIT MIHI LUX
Che la Croce Santa sia la mia luce

N.D.S.M.D.: NON DRACO SIT MIHI DUX
Che il demonio non sia il mio capo

V.R.S.: VADE RETRO SATANA
Allontanaci, Satana!

N.S.M.V.: NON SUADE MIHI VANA
Non mi persuaderai di cose malvagie

S.M.Q.L.: SUNT MALA QUAE LIBAS
Ciò che mi presenti è cattivo

I.V.B.: IPSE VENENUM BIBAS
Bevi tu stesso i tuoi veleni

San Benedetto

Sopra la croce è scritto “PAX”: motto della Congregazione Cassinese e poi di tutto l’Ordine benedettino.

Gli ultimi tre versi suddetti, in distici elegiati con rima interna, fanno parte d’una serie molto antica, almeno del sec. XIV, la quale accompagna in un codice la figura di un monaco che con la croce scaccia la tentazione. Essi esprimono bene la confidenza dei fedeli nel patrocinio di San Benedetto contro i pericoli spirituali e materiali che può procurare il demonio.

Fonte digilander.libero.it/rexur

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome