Home News Caritas et Veritas Jakarta: 5mila giovani accolgono il card. Rylko per la chiusura dell'Anno della...

Jakarta: 5mila giovani accolgono il card. Rylko per la chiusura dell’Anno della Fede

maxresdefaultIl 23 novembre, un momento di incontro e preghiera voluto dalla Conferenza Episcopale indonesiana, dal titolo “”OMK Gathering 2013: the Joy of Indonesian Catholic Youth” (Zenit.org) – Migliaia di ragazzi e ragazze animeranno, il 23 novembre, a Jakarta (Indonesia), un momento di incontro e preghiera per l’Anno della Fede, ormai prossimo alla conclusione, dal titolo “OMK Gathering 2013: the Joy of Indonesian Catholic Youth”. A concelebrare la funzione eucaristica, il Presidente del Pontificio Consiglio per i Laici, il card. Stanislaw Rylko. Grazie alla presenza del porporato, l’iniziativa – passata inosservata fino a due mesi fa – ha avuto maggior risalto e adesione. Finora – riferisce l’agenzia AsiaNews – circa 5mila giovani cattolici indonesiani hanno offerto la loro disponibilità a partecipare a questo grande raduno voluto dai vescovi e inserito nel quadro delle iniziative per l’Anno indetto da Benedetto XVI.

Merito anche del grande lavoro di pubblicità portato avanti dalla Conferenza Episcopale indonesiana (KomKep – Kwi) attraverso i social media: dalla pagina Facebook, all’account Twitter e ad un video di lancio su YouTube. Ogni parrocchia di Jakarta – riferisce inoltre AsiaNews – invierà una propria delegazione al “grande evento”, che ospiterà anche fedeli provenienti dalle vicine diocesi di Bogor e Bandung. Da segnalare anche il contributo della Fondazione Giovanni Paolo II e di decine di organizzazioni cattoliche e movimenti studenteschi, che animeranno il pomeriggio in attesa della solenne Messa celebrata da Rylko, insieme all’arcivescovo di Jakarta, mons. Ignatius Suharyo, ai vescovi e al Nunzio apostolico in Indonesia, mons. Antonio Guido Filipazzi.

L’appuntamento di venerdì si conferma davvero un evento fuori dal comune, se si considera anche che l’Indonesia – come sottolinea l’agenzia – è la nazione musulmana più popolosa al mondo, dove cattolici sono una piccola minoranza del 3% circa della popolazione totale. Nella sola arcidiocesi di Jakarta, i fedeli raggiungono il 3,6% della popolazione. La Costituzione indonesiana sancisce la libertà religiosa, tuttavia la comunità è vittima di episodi di violenze e abusi, soprattutto nelle aree in cui è più radicata la visione estremista dell’islam, come ad Aceh. Tuttavia, i cattolici sono parte attiva nella società e contribuiscono allo sviluppo della nazione o all’opera di aiuti durante le emergenze, come avvenuto per in occasione della devastante alluvione del gennaio scorso.

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,924FansLike
17,720FollowersFollow
9,711FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Udienza generale di Papa Francesco

Papa Francesco: la preghiera è argine al male e può scrivere...

Udienza Generale - Mercoledì, 27 Maggio 2020 Nell'udienza generale di oggi, Papa Francesco, prosegue il suo ciclo di riflessioni sulla preghiera; esplora quella dei giusti...