In nome di Dio, contro ogni violenza

La Commissione Teologica Internazionale, ha emanato un documento molto importante: “Dio trinità, unità degli uomini. Il monoteismo cristiano contro la violenza”. Come sempre, i mezzi di comunicazione, non hanno dato risalto a questo preziosissimo contributo. Si tratta di una approfondita riflessione su Dio, la religione nel suo rapporto con la corruzione e la violenza. E’ una chiave di lettura molto attuale. Nella confusione culturale in cui viviamo, il documento traccia delle linee su cui riflettere insieme per costruire un mondo migliore. Vi offriamo un piccolo assaggio della riflessione, tratto dal n. 95 del  testo: “La corruzione della religione, che finisce per metterla in contraddizione con il suo senso autentico, è certamente una minaccia temibile per l’umanità dell’uomo Questa, purtroppo, rima sempre attuale, in ogni tempo. Deve essere riconosciuto chiaramente, da tutte le comunità religiose, e da tutti i responsabili della loro custodia, che il ricorso alla violenza e al terrore è certamente, e con ogni evidenza, una corruzione dell’esperienza religiosa. Il riconoscimento della contraddizione che in tal modo si realizza con lo spirito universale della religione è una concreta possibilità nell’ambito di ogni tradizione storica. Il tradimento dello spirito religioso, per altro, è più facilmente attestato nelle forme della violenza ispirata da interessi economici e politici, che si serve strumentalmente della sensibilità religiosa dei popoli. Strumentalizzazione analoga, del resto, a quella che persegue la mortificazione della testimonianza religiosa, in base a interessi economici e politici pretestuosamente ammantati, a beneficio delle masse, di più alte finalità umanistiche”.

a cura della Redazione Papaboys

Il testo originale pubblicato dalla Sala Stampa della Santa Sede: http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2014/01/16/0034/00066.html

Se vuoi scarica il testo completo dal link:  http://www.laciviltacattolica.it/ Sono presenti nella pagina sintesi in 8 lingue (Deutsch, English, Español, Français, Magyar, Polski, Português, Russkiy).

 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome