Il Cardinale Bagnasco scrive lettera di Natale ai bambini della sua diocesi

BAGNASCOLIGURIA – “Carissimi genitori, voglio rivolgermi a voi come un amico che bussa alla porta della vostra casa, e farvi gli auguri per il Santo Natale. Il mio pensiero e la mia preoccupazione vanno alle tante famiglie che frequentano le nostre parrocchie; perché hanno accolto il dono della vita e continuamente la custodiscono con amore e sacrificio. Siete consapevoli che i figli vi sono affidati da Dio e non vi appartengono come una proprietà: sono di Chi li ha chiamati ad esistere”. A scriverlo è il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, nella lettera “Il nostro sì alla vita” che ha indirizzato a mamme, papà e bambini del Catechismo in occasione del Natale.

Il porporato parla della famiglia come “il luogo dove si impara a credere, a pregare, a lodare il Signore Gesù”. Quanto al dono della vita, il cardinale ricorda le emozioni che accompagnano “la nascita di una nuova vita” e che del “miracolo del dono di Dio che con il suo Amore rende feconda la vita umana”. “Quanto amore e quanti sacrifici hanno accompagnato e custodito la vostra vita di bambini e di ragazzi”, scrive ancora il cardinale. Nella diocesi di Genova, è il decimo anno che viene stampata la lettera di Natale dell’arcivescovo ai bambini ed ai ragazzi. Il testo è in distribuzione presso l’Ufficio catechistico, le parrocchie, le associazioni e gli Istituti scolastici religiosi che la consegneranno ai propri alunni. 

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome