Pubblicità
HomeNewsFinis MundiIl Card. Ranjith: “Con Francesco per rimanere nell’amore di Dio”

Il Card. Ranjith: “Con Francesco per rimanere nell’amore di Dio”

Pope Francis meets Sri Lankan Community at Saint Peter BasilicaASIA- SRI LANKA – “Per la visita del Papa, che sarà in Sri Lanka dal 13 al 15 gennaio 2015, abbiamo scelto il tema ‘Rimanete nel mio amore’, tratto dal Vangelo di Giovanni, perché crediamo che l’amore sia la cifra di questo pontificato. Papa Francesco con ogni sua parola e gesto ci invita a restare nell’amore di Dio e a portarlo al prossimo: un messaggio prezioso per noi in Sri Lanka”. Lo afferma, in un colloquio con l’Agenzia Fides, Sua Eminenza il Card. Malcolm Ranjith, Arcivescovo di Colombo, presentando il programma del prossimo viaggio di Papa Francesco.


Il Cardinale dice a Fides: “Siamo molto felici per la presenza del Santo Padre nella nostra terra. Lo consideriamo un onore e un grande incoraggiamento per la Chiesa in Sri Lanka. I preparativi vanno avanti senza ostacoli, a livello spirituale e organizzativo. Lo attendiamo con gioia e lo riceveremo come un carissimo ospite”.


“Il tema ‘Rimanete nel mio amore’ – spiega il Cardinale – mette in luce l’orientamento principale del pontificato di Francesco, che cerca di rendere la Chiesa sempre più una realtà che riflette e porta l’amore di Cristo ai fratelli, soprattutto ai poveri e ai bisognosi. In Sri Lanka viviamo una fase in cui la Chiesa è chiamata a essere veicolo del messaggio di pace, amore e riconciliazione”.


“Il tema della riconciliazione – prosegue l’Arcivescovo di Colombo – sarà centrale. La visita a Madhu, al Santuario mariano in area tamil, vuole esprimere proprio questo messaggio. Abbiamo passato e superato un’epoca triste, segnata dalla guerra. Oggi stiamo cercando di curare le ferite e recuperare uno spirito di fratellanza e di pacifica convivenza. Il cammino è faticoso e disseminato di ostacoli: la presenza del Papa sarà un forte incoraggiamento sul percorso della riconciliazione”.


Un altro punto su cui la comunità cristiana locale ripone speranze è la canonizzazione del beato Joseph Vaz, considerato un pilastro della Chiesa srilankese: “Speriamo e preghiamo che possa avvenire durante la visita del Papa. Sappiamo che la Congregazione per le Cause dei Santi sta lavorando alacremente per cercare di concludere l’iter. Se la Chiesa qui esiste e si è salvata dalle persecuzioni olandesi, lo deve a questo grande missionario, che ha fortificato la fede della comunità in un momento molto difficile”.
Alle dichiarazioni ostili di alcuni leader buddisti e nazionalisti, il Card. Ranjith non dà troppo peso: “Cercano solo di guadagnare consenso e visibilità. Credo che tutto il paese e tutte le religioni accoglieranno Papa Francesco con grande spirito di amicizia”. Fonte: Agenzia Fides 

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,060FansLike
20,918FollowersFollow
9,978FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Devoti a Padre Pio da Pietrelcina

Padre Pio diceva: ‘Gesù e Maria, confido in Voi!’ Supplica per...

Un nuovo giorno in compagnia del caro Padre Pio Padre Pio diceva: "Gesù, tu vieni sempre in me. Con quale cibo ti devo alimentare?" Le frasi...