I tweet del Papa @Pontifex_it: Auguro ad ogni famiglia di riscoprire la preghiera domestica

Nuovo tweet di Papa Francesco di giovedì 31 luglio:

 Auguro ad ogni famiglia di riscoprire la preghiera domestica: questo aiuta anche a capirsi e perdonarsi.

Auguro ad ogni famiglia di riscoprire la preghiera domestica:
questo aiuta anche a capirsi e perdonarsi.

L’account di Papa Francesco @Pontifex ha superato i 14 milioni di follower! L’account, voluto da Benedetto XVI, era stato inaugurato il 12 dicembre 2012 in otto lingue. Il 17 gennaio 2013 era stato aggiunto il latino. La lingua più seguita è lo spagnolo con più di 5 milioni 940mila follower, seguita dall’inglese (quasi 4.152.000), l’italiano (oltre 1.750.000), il portoghese (1.070.000), il francese (277.359), il latino (256.398), il polacco (231.410), il tedesco (195.141) e l’arabo (134.000). Mons. Claudio Maria Celli, presidente del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali, ha sottolineato più volte l’interessante fenomeno del re-tweetting: i tweet del Papa vengono “re-tweettati”, cioè rilanciati dai suoi “amici” e in questo modo, secondo un calcolo per difetto, più di 60 milioni di persone ricevono il tweet di Papa Francesco.

I TWEET DI PAPA FRANCESCO NEL MESE DI LUGLIO

29 luglio 2014: Apprezziamo di più il lavoro dei collaboratori domestici e dei badanti: è un servizio prezioso.

Apprezziamo di più il lavoro dei collaboratori domestici e dei badanti: è un servizio prezioso.
Apprezziamo di più il lavoro dei collaboratori domestici e dei badanti: è un servizio prezioso.

24 luglio 2014: Quando si vive attaccati al denaro, all’orgoglio o al potere, è impossibile essere felici.

Quando si vive attaccati al denaro, all’orgoglio o al potere, è impossibile essere felici.
Quando si vive attaccati al denaro, all’orgoglio o al potere, è impossibile essere felici.

22 luglio 2014: Il grande rischio del mondo attuale è la tristezza individualista che scaturisce dal cuore avaro.

Il grande rischio del mondo attuale è la tristezza individualista che scaturisce dal cuore avaro.
Il grande rischio del mondo attuale è la tristezza individualista che scaturisce dal cuore avaro.

 

19 luglio 2014: Dio ama chi dona con gioia. Impariamo a dare con generosità, distaccati dai beni materiali.

Dio ama chi dona con gioia. Impariamo a dare con generosità, distaccati dai beni materiali.
Dio ama chi dona con gioia. Impariamo a dare con generosità, distaccati dai beni materiali.

17 luglio 2014: La Chiesa è per sua natura missionaria: esiste perché ogni uomo e donna possa incontrare Gesù.

La Chiesa è per sua natura missionaria: esiste perché ogni uomo e donna possa incontrare Gesù.
La Chiesa è per sua natura missionaria: esiste perché ogni uomo e donna possa incontrare Gesù.

15 luglio 2014: Cari giovani, non cadete nella mediocrità; la vita cristiana è fatta per grandi ideali.

Cari giovani, non cadete nella mediocrità; la vita cristiana è fatta per grandi ideali.
Cari giovani, non cadete nella mediocrità; la vita cristiana è fatta per grandi ideali.

12 luglio 2014: I Mondiali hanno fatto incontrare persone di diverse nazioni e religioni. Possa lo sport favorire sempre la cultura dell’incontro.

I Mondiali hanno fatto incontrare persone di diverse nazioni e religioni. Possa lo sport favorire sempre la cultura dell’incontro.
I Mondiali hanno fatto incontrare persone di diverse nazioni e religioni. Possa lo sport favorire sempre la cultura dell’incontro.

10 luglio 2014: Non temete di gettarvi fra le braccia di Dio: qualunque cosa vi chieda, vi ridonerà il centuplo.

Non temete di gettarvi fra le braccia di Dio: qualunque cosa vi chieda, vi ridonerà il centuplo.
Non temete di gettarvi fra le braccia di Dio: qualunque cosa vi chieda, vi ridonerà il centuplo.

08 luglio 2014: Con Dio nulla si perde, ma senza di Lui tutto è perduto.

Con Dio nulla si perde, ma senza di Lui tutto è perduto.
Con Dio nulla si perde, ma senza di Lui tutto è perduto.

03 luglio 2014: Cari giovani, non rinunciate a sognare un mondo più giusto!

Cari giovani, non rinunciate a sognare un mondo più giusto!
Cari giovani, non rinunciate a sognare un mondo più giusto!

01 luglio 2014: Vivere come veri figli di Dio significa amare il prossimo e avvicinarsi a chi è solo e in difficoltà.

Vivere come veri figli di Dio significa amare il prossimo e avvicinarsi a chi è solo e in difficoltà.
Vivere come veri figli di Dio significa amare il prossimo e avvicinarsi a chi è solo e in difficoltà.

Guarda tutti i tweet di Papa Francesco su PAPABOYS 3.0:

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome