Home News Pax et Justitia I diari mistici di Santa Gemma: 'Si tolse dal suo capo la...

I diari mistici di Santa Gemma: ‘Si tolse dal suo capo la coro­na di spine e la posò sul mio’

Santa Gemma Galgani: ecco i suoi scritti mistici

Sono momenti dolorosi, ma momenti felici. E così mi trattenni un’ora a soffrire con Gesù

Dal diario di Santa Gemma Galgani:

+ Stasera finalmente, dopo sei giorni di patire per la lon­tananza di Gesù, mi sono un po’ raccolta. Mi sono messa a pregare, come sono solita ogni giovedì; sarei voluta stare in ginocchio, ma l’obbedienza voleva che stassi nel letto, e così feci; mi misi a pensare alla crocifissione di Gesù. Sul primo non sentivo nulla, dopo qualche minuto mi sentii un po’ di raccoglimento: Gesù era vicino. Al raccoglimento mi successe come altre volte: mi andò via il capo e mi trovai con Ge­sù, che soffriva pene terribili.

Come fare, veder soffrire Gesù e non aiutarlo? Mi sentii allora tutta in un gran desiderio di patire, e chiesi a Gesù di farmi questa grazia. Mi contentò subito, e fece come aveva fatto altre volte: mi si avvicinò, si tolse dal suo capo la coro­na di spine e la posò sul mio, e poi mi lasciava stare. Vedeva poi che io lo guardavo zitta zitta, capì subito un pensiero che in quel momento mi venne; pensai: “Forse Gesù non mi ama più, perché è solito Gesù che, quando mi vuol fare co­noscere che mi vuol bene, mi pigia bene bene quella corona sulla testa oppure dalle parti alla testa“.

Gesù capì e con le sue mani me la pigiò nelle tempie. Sono momenti dolorosi, ma momenti felici. E così mi trattenni un’ora a soffrire con Gesù. Avrei voluto starci sempre tutta la notte ma, siccome Gesù ama tanto l’obbedienza, lui stesso si sottomise a ob­bedire al confessore e dopo un’ora mi lasciò: voglio dire che lui non si fece più vedere da me, ma accadde una cosa che non era mai successa.

Santa Gemma Galgani: diari mistici
Santa Gemma Galgani: diari mistici

Gesù è solito, ogni volta che mi pone in capo la sua corona, quando mi lascia, me la leva e se la ri­mette sul suo capo; ieri invece me la lasciò fino alle quattro circa.

Per dire il vero, soffrii un po’, ma pure mi riuscì di la­mentarmi una sola volta. Gesù mi perdonerà se alle volte mi esce qualche lamento, perché è proprio involontario.

Soffri­vo poi tanto a ogni movimento che facevo: che poi era tutta mia fantasia.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,914FansLike
19,967FollowersFollow
9,829FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

vergine di fatima primi sabati del mese

La devozione più bella alla Vergine: è il primo sabato del...

La devozione più bella alla Vergine: è il primo sabato del mese, affidati oggi alla Madonna di Fatima, 5 dicembre 2020 Fatima Rinnoviamo la pratica dei...