Federico, 15 anni, non ce l’ha fatta. E’ morto mentre provava a salvare la sorellina!

Federico è morto travolto dal fango mentre provava a salvare la sorellina

È morto in casa sua, mentre giocava con la sorellina durante una cena in famiglia. Federico Giornano, 15 anni, è una delle vittime del maltempo che si è abbattuto su Palermo: pochi secondi prima il padre, Giuseppe, stava spazzando fuori il fango da casa e d’un tratto un’onda di melma ha travolto tutti i suoi affetti.

federico

Da un paio di anni la famiglia Giornano viveva in affitto in quella casa vicino al fiume Milicia, mai avrebbe pensato di trovare la morte tra quelle 4 mura, invece la scorsa notte 9 persone sono morte travolte dal fango. Tutti travolti da un’ondata che li ha trascinati nelle varie stanze della casa. Federico però, che aveva solo 15 anni, ha pensato a mettere in salvo la sua sorellina: è salito sul letto della bimba di un anno e ha gridato al papà: «Non preoccuparti, la tengo io».

PUOI LEGGERE ANCHE  

‘Era bellissimo. Era il mio cuore. Non c’è più’.. Parla il papà del piccolino morto

Il ricordo di Giuseppe è ancora vivo mentre racconta al Corriere della Sera quello che è successo.

la famiglia di giuseppe

L’acqua ha travolto la casa facendo scoppiare i vetri e inondando ogni stanza senza lasciare scampo a sua moglie, sua figlia, suo figlio e ad altre persone che erano state invitate dalla famiglia Giornano per una cena.

Giuseppe è l’unico che si è riuscito a salvare, ora dovrà affrontare il dolore per una perdita incolmabile, mentre la procura di Termini Imerese vuole vedere chiaro su quella casa in cui 9 persone hanno trovato la morte.

di Alessia Strinati per Leggo

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome