Home BLOG Daniele Venturi E adesso per i Casamonica un segno di presenza dallo Stato

E adesso per i Casamonica un segno di presenza dallo Stato

Il processo è irreversibile, e l’unico modo credibile per riabilitare Roma – ma soprattutto per tutto ciò che di legale ancora resiste nel paese Italia e nella città capitale – è quello di dare un segno di ‘presenza’ nei confronti del clan Casamonica.

zingari-furto




Ma davvero Lorsignori hanno così tanto potere che sono intoccabili? Perchè mi viene da pensare che se i mafiosi sono intoccabili…. allora perchè perdiamo tempo così in abbondanza per educare le nuove generazioni? Non ci converrebbe formare un Anti-Stato e fregarsene?

E poi, questo clan..ha davvero corruzione esercitabile così in alto? Mille affiliati contro milioni di italiani. Sono maggioranza solamente se lo stato che ci rappresenta tutti lo permette.

“Le informazioni c’erano, seppure in maniera indiretta le informazioni c’erano. Ma come ho scritto nell’informativa al ministro, non hanno raggiunto i vertici delle strutture che avrebbero potuto assumere decisioni” queste le dichiarazioni del prefetto Franco Gabrielli dopo il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato in seguito ai funerali-show di Vittorio Casamonica, celebrati nella capitale giovedì scorso, ed i chiarimenti richiesti dal ministro dell’Interno Angelino Alfano sabato.

TqQiyCK




“Oltre 117 arresti fatti, le forze dell’ordine non hanno conosciuto solo ora i Casamonica” ha continuato Gabrielli, sottolineando: “E’ stata una vicenda gravissima, che ha dato l’impressione di una città non controllata in cui certi soggetti hanno potuto fare ciò che volevano, ma lo sforzo delle forze di polizia non è stato vano in questi anni”.

Malgrado questo, e le polemiche infuriate in questi giorni sulle responsabilità, l’ex capo della Protezione civile ha precisato: “Non ho mai detto che sarebbero rotolate teste. Se necessario le teste sarà il ministro a farle rotolare”. Aggiungendo infine: “Non ci sono rilievi che possa muovere ai vertici delle forze di polizia per quanto accaduto prima. Chiederò di verificare se ci saranno provvedimenti di carattere disciplinare se ci sono state delle mancanze”.

Adesso ci vuole un ‘sussulto’ dello Stato, per far capire ai cittadini che la mafia, ed i mafiosi, non vinceranno!

Daniele Venturi

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,924FansLike
17,749FollowersFollow
9,728FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

Vangelo 4 Giugno 2020

Vangelo 4 Giugno 2020. Non c’è altro comandamento più grande di...

Vangelo del giorno - Giovedì, 4 Giugno 2020 Lettura e commento al Vangelo di Giovedì 4 Maggio 2020 - Mc 12,28-34: Non c’è altro comandamento...