Domenica 11 Giugno – La mia fede non basta

Domenica 11 Giugno - La mia fede non bastaIn quel tempo, Gesù disse a Nicodemo: «Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna. Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo si salvi per mezzo di lui. Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio». E il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie. Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio». Gv 3, 16-21

Dare la vita di un figlio.
Non c’è amore più grande.

La tua vita per me.
La tua vita perché io abbia la vita.
Per sempre.
Non c’è amore più grande.

Con la mia fede posso perdermi.
La mia fede non basta.
Ha bisogno della tua vita.
La tua vita per me.
La tua vita in me.

Un Dio che non giudica.
Un Dio che non condanna.
Un Dio che salva.
Un Dio che è luce.
Un Dio che viene.
Un Dio che dà la vita.
La sua.
Un Dio figlio.
Per me.

Sono incantata.
Sono incantata d’amore.

Un giudizio senza sentenza.
Un giudizio senza parole.
Solo luce.
Solo tenebra.

Cosa farò?
Cosa sceglierò?
Luce o tenebre?
Le mie mani, le mie parole mi giudicheranno.

Di Don Mauro Leonardi





Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome