Home Verbum Domini Discepolo prediletto

Discepolo prediletto

tn.Giovanni_e_PietroRIFLESSIONE SUL VANGELO DI QUESTO VENERDI’ – Siamo oggi invitati a metterci in attento ascolto di colui che ci rivela i segreti di Dio, che ha poggiato il suo capo sul petto del Signore ascoltandone i teneri battiti in momenti drammatici, di quel discepolo che Gesù amava, l’unico che ha avuto il coraggio di salire fino al Golgota e ivi rimanere fino a strappare dal cuore del crocifisso l’ultimo regalo per l’umanità: Ecco tuo figlio! Ecco tua madre! Egli si presenta attraverso il suo vangelo e le sue lettere come l’apostolo della carità: amore di Dio di cui è prova l’amore verso il prossimo.

Modello di questo amore verso il Padre è Gesù, nell’obbedienza alla sua volontà e verso gli uomini nel dono di se stesso, nel pane di vita e nella lavanda dei piedi nell’ultima cena: Vi ho dato l’esempio affinché anche voi vi laviate i piedi gli uni gli altri. E’ il primo degli apostoli che getta il suo sguardo nel sepolcro vuoto e diventa in questo modo testimone verace della risurrezione del Signore che ama immensamente. Per questo suo amore non può tollerare il tradimento di Giuda. E’ una realtà così dolorosa che gli ripugna, inaccettabile. Non lascia quindi occasione nel suo vangelo di mostrare orrore per l’ingrato tradimento e ogni volta che deve fare il nome di Giuda, gli rimprovera il suo delitto: “Colui che poi lo tradì”. La sua testimonianza è fondata su quanto egli ha potuto constatare e sperimentare: “Quello che abbiamo veduto e udito, noi lo annunziamo a voi perché anche voi siate in comunione con noi”. Egli è un testimone particolare, unico vorrei dire, della vita del Signore.

A lui Gesù sulla croce affidò la mamma. Egli la prese con sé. Chi può dire quante confidenze abbia avuto da Maria? E come si sarà infiammato il suo cuore via via che prendeva una conoscenza più profonda del mistero del Figlio di Dio. San Giovanni ci introduca nella conoscenza di questo amore per esserne conquistati e infiammati.

(A cura dei Monaci Benedettini Silvestrini)

 

LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online

 

Sostieni Papaboys 3.0

Anche se l’emergenza Coronavirus ha reso difficile il lavoro per tutti, abbiamo attivato a nostre spese la modalità di smart working (lavoro da remoto) per stare vicino ad ognuno di voi, senza avere limitazioni di pubblicazione, con informazione e speranza, come ogni giorno, da 10 anni. CI PUOI DARE UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

I nostri social

9,924FansLike
17,749FollowersFollow
9,729FollowersFollow
1,600SubscribersSubscribe

News recenti

madonna.fatima.cinque.sabati

La devozione più bella alla Vergine: è il primo sabato del...

La devozione più bella alla Vergine: è il primo sabato del mese, affidati oggi alla Madonna di Fatima, 6 giugno 2020 Fatima Rinnoviamo la pratica dei...