Deborah, le ultime tragiche parole al papà: «Non lasciarmi, ti voglio bene».

Deborah, le ultime tragiche parole al papà: «Non lasciarmi, ti voglio bene».

Debora

È libera Deborah Sciacquatori, la ragazza di 19 anni che per difendere sua madre e sua nonna ha colpito a morte il padre 41enne, Lorenzo, disoccupato, con precedenti penali e problemi di alcol, a Monterotondo.

A uccidere l’uomo sarebbe stato un colpo ad un orecchio da parte di Deborah, appassionata di boxe: Deborah aveva un coltello, preso da casa per proteggere mamma e nonna, e nella colluttazione l’uomo potrebbe essere stato colpito proprio da una coltellata, che ha provocato un’emorragia.

Un dramma familiare, come scrive Repubblica, che parla dello stato d’animo della ragazza poco dopo l’accaduto. «Papà fermati, non fare più niente», avrebbe scongiurato e implorato l’uomo di fermarsi, un tentativo disperato quanto vano.

debora sciacquatori

«Perdonami papà, non volevo. Non mi lasciare, ti voglio bene», gli avrebbe poi detto tenendolo tra le braccia, nell’androne del palazzo di Monterotondo dov’è avvenuto il fatto. «Quando papà tornava a casa ubriaco mi preoccupavo soprattutto per mia nonna – ha detto, secondo quanto si legge nei verbali – tra di noi è la più fragile, non volevo che le facesse del male». (Fonte leggo.it)

Redazione Papaboys

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni con il cuore, senza interessi economici o politici, solo perché il cuore ci chiama a farlo. CI DAI UNA MANO?

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome