Cristiani, musulmani ed ebrei uniti propongono all’Onu : ‘Il 4 febbraio Giornata della fratellanza umana’

Giornata della fratellanza umana, più che una speranza!

Antonio Guterres, davanti a tale richiesta, si è detto subito disponibile.

Papa Francesco ed il Grande Imam di Al-Azhar, a febbraio ad Abu Dhabi, si sono incontrati per firmare il “Documento sulla Fratellanza Umana per la pace mondiale e la convivenza comune”

Il Comitato Superiore per raggiungere gli obiettivi contenuti nel Documento sulla Fratellanza Umana per la pace mondiale e la convivenza comune, costituito lo scorso 20 agosto.

Durante la giornata di ieri ha incontraro all’ONU, il Segretario Generale delle Nazioni Unite, António Guterres, per consegnargli un messaggio di Papa Francesco e del Grand Imam di Al-Azhar Ahmed Al-Tayyeb.

La missiva contiene la richiesta di una Giornata della Fratellanza Umana, da celebrare il 4 febbraio di ogni anno.

Previsto anche un summit mondiale dedicato allo stesso tema.

Il segretario Guterres si è detto disponibile, manifestando apprezzamento e disponibilità per l’iniziativa richiesta.

Resta importante, per lui, lavorare a servizio di tutta l’umanità ed ha designato cosi Adama Dieng, come rappresentante dell’Onu per dare seguito all’iniziativa proposta dal Comitato Superiore e per collaborare con loro.

Dieng è il consigliere speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per la prevenzione del genocidio.

Il Comitato Superiore è composto da membri cristiani, musulmani ed ebrei ed presieduto dal Cardinale Miguel Angel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso.

LEGGI ANCHE:

In Vaticano l’abbraccio di Papa Francesco al Grande Imam di Al-Azhar Al-Tayyib

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome