Home News Res Publica et Societas Covid-19. Arresto per i positivi chi violano la quarantena e multe fino...

Covid-19. Arresto per i positivi chi violano la quarantena e multe fino a 1000 euro per chi è senza mascherina

Coronavirus: ecco nuove norme e sanzioni gravi

Nel Lazio la mascherina va indossata sempre, a prescindere dalla presenza di altre persone.

(Fonte leggo.it) Il nuovo Dpcm, previsto per oggi, è slittato di una settimana ma ci sono misure restrittive già in vigore.

Tra queste, ci sono disposizioni sull’obbligo di mascherina e anche sulle sanzioni da comminare ai positivi che violano la quarantena obbligatoria. Ecco quali.

La mascherina sarà obbligatoria all’aperto solo quando ci si trovi vicino ad altre persone non conviventi, tranne in quelle regioni, come il Lazio, dove la mascherina va indossata sempre, a prescindere dalla presenza di altre persone.

Tra le categorie esentate dall’obbligo ci sono soggetti che stanno svolgendo attività sportiva o motoria, bambini di età inferiore ai sei anni, soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina (con certificato medico valido).

La violazione del’obbligo di mascherina comporta multe che vanno da 400 a 1000 euro: una cifra inferiore al periodo del lockdown, quando le multe potevano arrivare fino a 3000 euro, prima che il Parlamento approvasse la riduzione del tetto massimo. 

Le singole Regioni possono scegliere di applicare misure più restrittive rispetto al Governo, mentre per allentare le restrizioni dovranno prima chiedere e ottenere parere favorevole da parte del Comitato tecnico scientifico.

Coronavirus
Coronavirus: norme e sanzioni

Per i positivi accertati al Covid-19 che violano la quarantena obbligatoria: si rischiano ammende da 500 a 5000 euro e sanzioni penali con l’arresto da tre a 18 mesi.

In attesa del nuovo Dpcm, non dovrebbe esserci alcun coprifuoco né riduzione di orari per gli esercizi pubblici, altra restrizione già valida a livello locale e regionale dove la situazione epidemiologica è in continuo peggioramento, come in Campania.

Cambia anche la lista dei paesi di provenienza per i quali è indispensabile il tampone obbligatorio all’arrivo in Italia: a Croazia, Grecia, Malta, Spagna e sette regioni della Francia si aggiungono ora Gran Bretagna, Belgio e Olanda.

Le precedenti regole anti-contagio, con i protocolli sanitari già ampiamente ribaditi negli ultimi mesi, restano tutte in vigore.

 

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,853FansLike
19,400FollowersFollow
9,779FollowersFollow
2,330SubscribersSubscribe

News recenti

preghiera.spiritosanto.giovannipaoloII

Preghiera allo Spirito Santo che Giovanni Paolo II recitava ogni sera...

Devoto alla Vergine, ma anche affidato totalmente allo Spirito Santo. Giovanni Paolo II non si è mai fatto mancare la presenza della...