Card. Bassetti: martirio è ‘dono scandaloso per la mentalità mondana’

bassettiUMBRIA – PERUGIA – “San Lorenzo ci ha insegnato che anche il martirio è un dono che ci viene dall’alto. Un dono scandaloso per la mentalità mondana cui la nostra stanca e opulenta società forse non è più abituata. Ma tutti noi siamo invitati, nella ricorrenza del titolare della Cattedrale, ad accogliere questa grazia, sforzandoci, prima di tutto, di comprenderla in pienezza”. Lo ha ricordato ieri l’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, cardinale Gualtiero Bassetti, nella Messa per la festa liturgica di San Lorenzo, nel corso della quale è stato ordinato vescovo monsignor Paolo Giulietti.

“Oggi, in molte zone del mondo, sembra che aver incontrato Gesù – ha osservato Bassetti – sia diventata una colpa gravissima, pagata con una persecuzione terribile”. L’arcivescovo ha citato la Nigeria, la Siria, l’Iraq e il Medio Oriente, dove “intere comunità di uomini e di donne, che per secoli hanno vissuto in pace e nel rispetto delle altre fedi religiose, rischiano di essere spazzate via per sempre, recidendo radici culturali e religiose antichissime”.

“La vita di moltissimi uomini e donne innocenti, oggi, rischia di essere distrutta e cancellata – ha notato – da un odio ideologico cieco e senza un minimo rispetto per la dignità umana. E l’unica colpa di questi fratelli consiste solamente nella testimonianza, a volte soltanto attraverso l’Eucaristia, dell’amore sconfinato che Nostro Signore ha nei confronti dell’uomo”. Fonte: Agensir

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome