Almeno 25 morti e decine di feriti. Cairo, attentato nella cattedrale copta

Attentato alla cattedrale copta di San Marco, nel quartiere di Abbassiya, al Cairo, mentre si celebrava la messa nella cappella di San Pietro e Boutrosseya. Il bilancio delle vittime, ancora provvisorio, parla di almeno 25 morti e oltre 35 feriti.

111758954-50473ef8-771e-4e24-9cd3-75ca9c5f3bdf

Un testimone, secondo l’agenzia di stampa egiziana Mena, ha riferito che un uomo si è avvicinato al muro perimetrale della cattedrale, all’interno della quale si trovano gli uffici del Patriarca Tawadros II, lanciando una bomba a mano contro i fedeli cristiano-copti riuniti in preghiera in una cappella esterna.

L’attentato è avvenuto mentre ricorre il «Moulid el Nabi», l’anniversario della nascita di Maometto. Il presidente egiziano, Abdel Fatah al Sisi, ha duramente condannato l’attentato, proclamando tre giorni di lutto in tutto il paese.

L’attacco di oggi presenta le caratteristiche degli attentati messi a segno dai militanti islamici che combattono il governo di al Sisi. Il quotidiano egiziano Youm al Sabaa ha pubblicato immagini dell’interno di un tempio ortodosso, in cui si vedono i danni causati dall’esplosione, e macchie di sangue a terra. La fonte di polizia aggiunge ancora che la polizia sta perlustrando la zona per timore che ci siano altre bombe.

La preghiera di Papa Francesco. Vicinanza a Papa Tawadros II e alla sua comunità è stata espressa da Bergoglio all’Angelus: “Prego per i morti e per i feriti”, ha detto il pontefice. Una preghiera il Papa l’ha rivolta anche per “gli efferati attacchi terroristici che nelle ultime ore hanno colpito vari paesi”, in Turchia, Nigeria e Somalia. Francesco ha aggiunto che si tratta di più episodi, ma di “un’unica violenza che semina morte e distruzione. L’unica risposta – ha ribadito – è quella della fede in Dio e l’unità nei valori umani e civili”.




Copti nel mirino. La Cattedrale copta di San Marco in Abassiya è la più antica chiesa d’Africa e la sede del Papa di Alessandria, patriarca dell’intero continente. I copti (parola che significa egiziano, i cristiani d’Egitto si identificano come cristiani copti) sono una comunità cristiana con radici millenarie che vanta 10 milioni di fedeli, moltissimi appartenenti alla diaspora, che formano il 10% della popolazione del Paese a stragrande maggioranza musulmana.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome