Pubblicità
HomeSpecialiSan Ioannes Paulus PP. IIAffidiamo i giovani del mondo a Maria con Giovanni Paolo II: ecco...

Affidiamo i giovani del mondo a Maria con Giovanni Paolo II: ecco la supplica da recitare. Puoi farlo oggi, 17 novembre 2021

Preghiera per i giovani di San Giovanni Paolo II

La rubrica giornaliera dedicata a Giovanni Paolo II, il papa delle GMG

Alla Giornata Mondiale della Gioventù di Roma disse ai ragazzi presenti:

Sono certo che anche voi, cari amici, sarete all’altezza di quanti vi hanno preceduto. Voi porterete l’annuncio di Cristo nel nuovo millennio.

Tornando a casa, non disperdetevi. Confermate ed approfondite la vostra adesione alla comunità cristiana a cui appartenete.

Da Roma, dalla Città di Pietro e di Paolo, il Papa vi accompagna con affetto e, parafrasando un’espressione di Santa Caterina da Siena, vi dice: “Se sarete quello che dovete essere, metterete fuoco in tutto il mondo!“.

Preghiera per i giovani di San Giovanni Paolo II
Preghiera per i giovani di San Giovanni Paolo II (Vatican News)

Preghiera di affidamento:

“Ecco la tua Madre!” (Gv 19, 27)
E’ Gesù, o Vergine Maria,
che dalla croce
ci ha voluto affidare a Te,
non per attenuare
ma per ribadire
il suo ruolo esclusivo di Salvatore del mondo.

Se nel discepolo Giovanni,
ti sono stati affidati tutti i figli della Chiesa,
tanto più mi piace vedere affidati a Te, o Maria,
i giovani del mondo.
A Te, dolce Madre,
la cui protezione ho sempre sperimentato,
questa sera nuovamente li affido.
Sotto il tuo manto,
nella tua protezione,
essi cercano rifugio.
Tu, Madre della divina grazia,
falli risplendere della bellezza di Cristo!

LEGGI ANCHE: Giovanni Paolo II e quella donna guarita in ospedale in fin di vita: un ‘miracolo’ che nessuno conosce

Sono i giovani di questo secolo,
che all’alba del nuovo millennio,
vivono ancora i tormenti derivanti dal peccato,
dall’odio, dalla violenza,
dal terrorismo e dalla guerra.
Ma sono anche i giovani ai quali la Chiesa,
guarda con fiducia nella consapevolezza
che con l’aiuto della grazia di Dio
riusciranno a credere e a vivere
da testimoni del Vangelo
nell’oggi della storia.

O Maria,
aiutali a rispondere alla loro vocazione.
Guidali alla conoscenza dell’amore vero
e benedici i loro affetti.
Sostienili nel momento della sofferenza.
Rendili annunciatori intrepidi
del saluto di Cristo
nel giorno di Pasqua: Pace a voi!
Con loro, anche io mi affido
ancora una volta a Te
e con affetto confidente ti ripeto:
Totus tuus ego sum!
Sono tutto tuo!

E anche ognuno di loro
con me ti grida:
Totus tuus!
Totus tuus!

Amen.

Karol Wojtyla e quel discorso sulla sofferenza…

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.
Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

 

Informazioni sulla Donazione

Vorrei fare una donazione del valore di :

€100€50€10Altri

Vorrei che questa donazione fosse ripetuta ogni mese

Informazioni sulla donazione

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,867FansLike
20,918FollowersFollow
10,160FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Papa Francesco a Cipro, viaggio apostolico. Giovedì 2 dicembre

Papa Francesco a Cipro, viaggio apostolico. Giovedì 2 dicembre, LIVE TV...

Cinque giorni, undici discorsi, due omelie e un Angelus scandiranno le tappe: prima a Cipro fino al 4 e poi in Grecia, ad Atene...