“Afferrate il Rosario”. Quando la Madonna si raccomandò alla veggente Mirjana con queste parole.

In una saletta della parrocchia di S. Lucia in Perugia, Mirjana ha avuto l’apparizione per 7 minuti nel giorno del suo compleanno (18 marzo 1993). Interrogata da Alberto Bonifacio, ha detto che in queste apparizioni la Madonna che per 1 o 2 ore e talvolta anche 3 o 4 prega con lei per i non credenti; anzi la Madonna non li chiama così, ma “quelli che non hanno ancora conosciuto l’amore di Dio”.
Quando la Madonna è venuta, per me non esisteva più niente intorno: ero come immersa in un cielo azzurro e vedevo Lei col solito vestito grigio, non triste ma normale”. La Madonna ha detto: Cari figli, mai come adesso ho avuto bisogno delle vostre preghiere. Mai come adesso vi prego di stringere in mano il Rosario. Stringetelo forte. Io prego moltissimo il Padre per voi. Vi ringrazio perchè siete venuti così numerosi e avete risposto alla mia chiamata.

Avendo sentito questo invito forte, io ho detto per tutti: lo faremo, Mamma!
Interrogata perchè dopo l’apparizione se n’era andata via piangendo. Mirjana ha spiegato che, alla partenza della Madonna, ella si era sentita come una figlia abbandonata: per questo aveva pianto, non perchè avesse sentito cose brutte. “Non mi ha detto cose nuove… Su mia richiesta abbiamo recitato per Lei la Salve Regina: è stato molto bello…

Per i segreti non c’è alcun cambiamento, ma la Madonna ripete sempre che chi sente Lei come Mamma e Dio come Papà, non deve aver paura di niente perchè genitori simili non possono preparare niente di brutto. Piuttosto temiamo per i non credenti…

Questa guerra in Croazia e in Bosnia—Erzegovina non ha alcuna relazione con i segreti, ma la Madonna ha sempre detto di pregare per la pace: non avevamo capito che poteva venire la guerra…”

Sostieni Papaboys 3.0

Se sei arrivato o arrivata a leggere fino qui è evidente che apprezzi il nostro Sito. Ed anche ciò che scriviamo. Lo facciamo da 10 anni, con il cuore, senza interessi economici o politici, semplicemente perché il cuore ci chiama a farlo. E ci mettiamo passione, costanza, ed anche quel pizzico di professionalità che deve contraddistinguere i cristiani. Ecco perché siamo “missionari di parabole antiche e sempre nuove: chiamati ad esserci, ed a stare anche vicini ad ognuno di voi”.

Un numero sempre maggiore di persone legge Papaboys.org senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Soprattutto quando si parla di cristianesimo.

Purtroppo il tipo di informazione che cerchiamo di offrire richiede molto tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire tutti i giorni i costi quotidiani di Papaboys.org ed abbiamo deciso di chiedere proprio a te che leggi di essere per noi, proprio Provvidenza.

Puoi aiutarci a continuare questa missione sempre meglio e con maggiore spessore ed incisività? L’unica cosa che non possiamo garantirti è aumentare il cuore che ci mettiamo per fare questo lavoro, perché fino ad oggi ce lo abbiamo messo davvero tutto! Ma con un po’ di sostegno in più, possiamo essere davvero più incisivi, per te, e per tutti coloro che ci seguono (quasi 2.000.000 di lettori ogni mese!)

Inviaci il tuo contributo, quello che vuoi, e che puoi. E che Dio ti benedica!

Grazie
Daniele Venturi
Direttore Papaboys.org

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €10.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome