Home News Italiae et Ecclesia 40 PAROLE PER LA QUARESIMA. 6° giorno: Amarsi.

40 PAROLE PER LA QUARESIMA. 6° giorno: Amarsi.

Affronta la Quaresima sotto la luce della fede in Gesù

Ogni giorno accetta un tuo difetto e ringrazia Dio per questo

I tuoi difetti fanno parte di te, ti hanno fatto reincontrare con Dio e ti hanno aiutato a comprendere gli altri e a sostenerli. Perdonati e accetta ciò che sei, Dio lo ha già fatto. Comprendere che non sei perfetto è il primo passo per essere migliore. Essere santi significa cercare la perfezione, ma nell’amore.

Guarda con noi la Quaresima Tube, realizzata per riflettere insieme

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazione: https://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.

Meditazione – Martedì della prima settimana di Quaresima

Aiutami, Signore, a vendere quanto posseggo per seguire te.

La proposta del vendere tutto per seguire il Signore Gesù e raggiungere la conformità a Lui potrebbe risultare, a prima vista, gravosa. Ma nella mentalità e nelle parole di Gesù appare in una luce ben diversa. Quando si tratta di autentici beni da lasciare Egli dà garanzia: “Voi che avete lasciato tutto, riceverete il centuplo”. Quando, invece, si tratta di vendere delle cose inutili, dobbiamo convenire che quanto prima si riesce a sbarazzarsi di esse, tanto prima ci si arricchisce.

LEGGI ANCHE: Santa Faustina ti guiderà nel prossimo periodo di Quaresima: 8 spunti di riflessione dal Diario

La vanità è altro grande vizio, abito comune e molto sporco che si attacca sulle nostre spalle e di cui difficilmente riusciamo a liberarci. È come un liberarsi della propria pelle, perché la vanità ci gonfia, ci ingrassa come una palla che, per nulla, rimbalza sempre, facendo ostentazione di sé. “Cos’hai che non hai ricevuto e se l’hai ricevuto perché ti vanti come se non 1’avessi ricevuto?”. Così si legge nella Scrittura. Il vanitoso è colui che, interiormente, è un ipocrita ed un ladro perché si appropria di cose non sue e non riesce a ringraziare Colui che gli ha donato tutto.

Quaresima - Amarsi
Quaresima – Amarsi (nella foto Chiara Amirante)

Soprattutto la grazia non è un dono che nasce dall’uomo. È il dono disceso dal cielo, maturato nel cuore di Dio, immesso nella nostra vita dall’amore dello Spirito Santo. Il vanitoso, invece, è colui che non sa vedere e riconoscere che senza aiuto divino non sa né può fare nulla. Vanità è sinonimo di nullità. La grazia, invece, è sinonimo di ricchezza.

Non voglio gloriarmi di altro, Signore, se non delle mie debolezze. Ammirerò maggiormente la ricchezza dei tuoi beni.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

306,009FansLike
20,894FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

achille_lauro_quinto_quadro_sanremo_2021

Sanremo 2021, trionfo solo, di Achille Lauro: “Alle porte del Paradiso,...

Non abbiamo parlato in questi giorni del Festival di Sanremo, della gara, dei cantanti. Non lo abbiamo fatto quest'anno, nel rispetto del tempo che stiamo...