Home News Italiae et Ecclesia 40 PAROLE PER LA QUARESIMA. 5° giorno: Cortesia.

40 PAROLE PER LA QUARESIMA. 5° giorno: Cortesia.

Affronta la Quaresima sotto la luce della fede in Gesù

Mi raccomando cerca di essere cortese anche con il tuo nemico

Il pasto è arrivato tardi, quella persona non ha fatto le cose come volevi tu, l’impiegato della banca non ti ha trattato bene, il traffico è un completo disastro… Non è una catastrofe, recupera la pace e ricorda: cosa farebbe Gesù al posto mio?

Guarda con noi la Quaresima Tube, realizzata per riflettere insieme

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazione: https://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.

Meditazione – Lunedì della prima settimana di Quaresima

Beati i poveri in spirito perché di essi è il regno dei cieli.

Quando si costruisce una casa, il primo impegno è quello di porre solide fondamenta. La Scrittura insegna, infatti, che non bisogna mai costruire sulla sabbia ma sulla roccia. Noi sappiamo che la roccia autentica e indistruttibile è Gesù. Viene chiamato “la pietra scartata dai costruttori” che nel piano di Dio è diventata pilastro portante.

LEGGI ANCHE: Papa Francesco, messaggio per la Quaresima: ‘In questo tempo, carità per chi soffre a causa della pandemia’

Il primo abito indossato da Gesù per la lotta ed il primo abito che noi tutti dobbiamo indossare è quello dell’umiltà. Allo stesso modo il primo abito di cui dobbiamo spogliarci è quello della superbia. È scritto anche di Maria che “piacque per la sua umiltà”.

Del superbo, invece, si può dire quello che si legge nella Scrittura a proposito della grande statua che aveva la testa d’oro e tutto il corpo di materiale pregiato. Ma aveva i piedi di creta. La pietra distaccatasi dal monte, colpì i piedi e la statua andò in frantumi.

Quaresima - Cortesia
Quaresima – Cortesia (corriere.it)

Anche Satana, detto Lucifero, Angelo portatore della luce, cadde dal cielo a causa della sua superbia. Voleva portare la “sua” luce, non quella di Dio.

Vizio capitale è la superbia, capace di mandare in rovina non soltanto una persona ma, nel caso fosse il vizio di un capo, anche tutti i sudditi di quel capo.

Sta scritto che Dio resiste ai superbi e dà la sua grazia agli umili.

Sostieni Papaboys 3.0

Con una piccola donazione di sostegno per il sito, puoi far sì che i nostri contenuti siano sempre più numerosi e migliori nella qualità; vogliamo regalarti ogni giorno parole che annuncino l’Amore e la Speranza di Gesù. Inoltre, sostenendoci economicamente, potremmo creare delle nuove opportunità, sia di collaborazione, sia di lavoro, in un momento storico così difficile. Grazie per quello che potrai fare!

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €20.00

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome

Pubblicità
Pubblicità

I nostri social

305,983FansLike
20,858FollowersFollow
9,829FollowersFollow
8,600SubscribersSubscribe

News recenti

Preghiera per invocare San Michele Arcangelo

Supplica per invocare San Michele Arcangelo in questo tempo difficile. Preghiera...

Supplica per invocare l'amato San Michele Arcangelo in questo tempo difficile. Preghiera del mattino, 26 febbraio 2021 San Michele Arcangelo, difendici nella lotta affinché non...