Maddalena aveva la salute compromessa e la sua morte certa. Ma la Madonna aveva altri piani per lei

Maddalena Carini, nacque nel marzo 1917 in provincia di Pavia; la sua vita è stata un vero Calvario. Suo padre e due zie morirono di tubercolosi, sua madre di angina pectoris. Sin da adolescente si manifestarono in lei le prime malattie: pleurite, faringite e infiammazione tubercolare alla colonna vertebrale.

Story-of-Lourdes

La diagnosi fu spondilite alla quarta e quinta vertebra dorsale che la obbligarono a lunghi ricoveri in sanatori, fino all’età di 20 anni. Le diagnosi erano catastrofiche.
Maddalena nell’agosto 1948 va in pellegrinaggio a Lourdes e durante la festa dell’Assunta era in preghiera davanti alla Grotta, quando improvvisamente provò un senso di calore e un formicolio al petto, con forti palpitazioni e subito dopo provò una sensazione di benessere. Il gonfiore alla pancia era scomparso, come i dolori alla spina dorsale.

Il suo medico, dottor Bonizzi, visitandola poteva scrivere: «Ci troviamo di fronte ad una “restitutio in integrum” totale e assoluta». Il 13 Aprile Maddalena si recò all’Ufficio Medico di Lourdes. Dalle visite l’Ufficio Medico riconobbe il carattere inspiegabile di questa guarigione che sottomise al giudizio del Comitato Medico Nazionale. Quest’ultimo decise nello stesso modo dell’Ufficio Medico, di fronte alla relazione del Dott. Lanos. Il parere fu emesso il 4 marzo 1951.

Madonna-di-Lourdes




La pratica trasmessa all’Arcivescovado di Milano. L’arcivescovo di Milano, Montini, con decreto del 2 giugno 1960, dichiarava a sua volta che la guarigione di Maddalena Carini era un «miracolo di Dio».




Redazione Papaboys (Fonte digilander.libero.it)

.



.

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Cento giorni con Gesu
Chi sono i Gesuiti. Storia della compagnia di Gesù
Giovanni Paolo II santo

Una proposta

Commenti

Aggiungi il tuo commento