Sabato 7 settembre dalle ore 19 alle ore 24 in Piazza San Pietro PREGHIERA PER LA PACE con Papa Francesco

CITTA’ DEL VATICANO – Ripeto a voce alta (sono le parole di Papa Francesco durante l’Angelus di questa domenica 1 settembre): non è la cultura dello scontro, la cultura del conflitto quella che costruisce la convivenza nei popoli e tra i popoli, ma questa: la cultura dell’incontro, la cultura del dialogo; questa è l’unica strada per la pace. Il grido della pace si levi alto perché giunga al cuore di tutti e tutti depongano le armi e si lascino guidare dall’anelito di pace.

Per questo, fratelli e sorelle, ho deciso di indire per tutta la Chiesa, il 7 settembre prossimo, vigilia della ricorrenza della Natività di Maria, Regina della Pace, una giornata di digiuno e di preghiera per la pace in Siria, in Medio Oriente, e nel mondo intero, e anche invito ad unirsi a questa iniziativa, nel modo che riterranno più opportuno, i fratelli cristiani non cattolici, gli appartenenti alle altre Religioni e gli uomini di buona volontà.

Il 7 settembre in Piazza San Pietro – qui – dalle ore 19.00 alle ore 24.00, ci riuniremo in preghiera e in spirito di penitenza per invocare da Dio questo grande dono per l’amata Nazione siriana e per tutte le situazioni di conflitto e di violenza nel mondo. L’umanità ha bisogno di vedere gesti di pace e di sentire parole di speranza e di pace! Chiedo a tutte le Chiese particolari che, oltre a vivere questo giorno di digiuno, organizzino qualche atto liturgico secondo questa intenzione.

A Maria chiediamo di aiutarci a rispondere alla violenza, al conflitto e alla guerra, con la forza del dialogo, della riconciliazione e dell’amore. Lei è madre: che Lei ci aiuti a trovare la pace; tutti noi siamo i suoi figli! Aiutaci, Maria, a superare questo difficile momento e ad impegnarci a costruire ogni giorno e in ogni ambiente un’autentica cultura dell’incontro e della pace. Maria, Regina della pace, prega per noi!

DD

1 COMMENTO

  1. Gli organizzatori della Fiaccolata d’Amore alla Vita del 7.9.2013 accolgono l’accorato appello di Papa Francesco per la Preghiera di Pace, nel giorno della Nativita’ di Maria, Regina di PACE, contro la guerra e chiedono ai Papaboys di farsi Angeli Messaggeri per unire le forze e accendere una LUCE di speranza per un Presente Migliore: bastera’ accendere una candela, un lumino o un semplice accendino nelle piazze, nelle chiese o alle finestre delle case per sentirsi uniti nel dare il giusto Valore al più grande dei Doni che ognuno ha ricevuto: la VITA.
    GRAZIE di CUORE

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome