Il “Magistero” telefonico di Francesco. Telefonata a sorpresa del Papa ad un giovane di Padova

Papa Francesco ha telefonato a questo giovane nella foto
Papa Francesco ha telefonato a questo giovane nella foto

ROMA – Continuano le “telefonate a sorpresa” di Papa Francesco. Squilla il telefono, lui, 19 anni di Camin, è a casa, e risponde. Dall’altro capo della cornetta c’è Papa Francesco. È accaduto davvero ad un ragazzo padovano, Stefano Cabizza, una passione per il calcio (quest’anno è in prima categoria con la Gregonese, e tanto lavoro con lo studio (ingegneria dell’informazione).  Otto minuti al telefono con il Pontefice. Stefano aveva scritto una lettera al Papa prima di andare a Roma con la famiglia, l’aveva consegnata ad un cardinale durante la messa in piazza. «Ho voluto parlare di questa mia esperienza fantastica solo per mettere in luce il gesto di grande umiltà e vicinanza a noi fedeli di Papa Francesco», spiega Stefano con l’emozione ancora viva negli occhi. «Mi ha detto di dargli del tu, dicendomi: “Credi che gli Apostoli dessero del lei a Gesù? O lo chiamassero sua eccellenza? Erano amici come lo siamo adesso io e te, ed io agli amici sono abituato a dare del tu».

Rileggiamo le dichiarazioni del giovane sulla telefonata: “Mi ha detto il Papa di dargli del tu, dicendomi: Credi che gli Apostoli dessero del lei a Gesù? O lo chiamassero sua eccellenza? Erano amici come lo siamo adesso io e te, ed io agli amici sono abituato a dare del tu“. Sono interessanti – e ci crediamo che il Papa abbia detto queste parole – ed invitano ad “avvicinarsi”, ad “andarsi incontro”, senza le distanze che separano talvolta i pastori….. dalle pecore. E’ l’inizio della riforma della curia della quale tanti parlano? Meno burocrazia, meno lotte, meno formalità, e più sostanza?

O è un cercare di riportare la Chiesa verso l’origine, verso quel rispetto al Maestro che non mancava mai dai suoi discepoli, ma che tagliava a metà e anche spezzava le differenze. Cristo è andato incontro a tutti con umiltà, Francesco è sulla buona strada. Non siamo abituati, ma ci piace.

Redazione Papaboys

1 COMMENTO

  1. Straordinario* e chi non vorrebbe essere chiamato da Santo Padre,io credo che tutti quanti,anche se questa cosa non è mai possibile. Una chiamata cosi gioisce la vita****anche se oggi giorno ambiamo toccato proprio il fondo della terra quasi tutti quanti….ma Grazie a Dio che abbiamo un Padre meraviglioso*** che ci guida,che gioisce le nostre giornate, che gioisce la nostra vita,che ci riempie pieno di gioia e speranze a tutti quanti! SANTO PADRE prega per noi, e noi con tutto il cuore preghiamo per lei,e che Dio vi protegga sempre <3

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome