Ho tutto ma mi manca Dio

1949304419_f647ab1faa_oLa vita è un insieme di fatiche inutili. Ti alzi presto, vai a letto a orari indecenti: e nel corso della giornata ti dai da fare come un forsennato per costruire qualcosa, per guadagnare un po’ di soldi per poter mangiare, ma anche per risparmiare e per concederti qualche sano svago, e poi d’improvviso ti fermi a pensare e ti accorgi che quello che hai fatto ha ben poco senso, perché potrebbe durare il tempo di un sospiro e terminare nella tomba. Spesso quello che fai ti sembra perfettamente inutile e senza senso, perché c’è gente che fa poco o nulla e campa bene lo stesso, anzi, se la ride del tuo affannarsi, perché – tant’è – di fronte al senso finale della vita, che tu abbia lavorato molto o poco, fa lo stesso: sia il fannullone che l’accanito lavoratore muoiono, e tutto termina lì. E con te nella tomba non ti porti nulla, per cui è inutile star lì a dannarsi. Meglio non diventare matti, visto che ogni giorno ha già la sua pena: pure la notte ha le sue pene, perché spesso non riusciamo nemmeno a dormire bene pensando alle cose che dobbiamo fare il giorno dopo e alle ansie che ogni nuovo giorno porta con sé.

GESU’ NON SMETTERA’ MAI DI AMARTI

Gesù risorto non smetterà di darti amore e capacità di amare, anche quando non vorrai più amare e rispettare nessuno, nemmeno te stesso.
Gesù risorto non smetterà di sceglierti anche quando non sceglierai più niente di vitale e luminoso.
Gesù risorto non smetterà di darti vita anche quando non la saprai usare, né la saprai sfruttare per il bene e la luce.
Gesù risorto non smetterà di darti il ”camminare” anche quando non avrai più voglia di muoverti.
Gesù risorto non smetterà di abbracciarti anche quando tu non avrai più voglia di abbracciare nessuno.
Gesù risorto non smetterà di darti le stelle anche quando non avrai più voglia di guardare il cielo e di orientarti.
Gesù risorto non smetterà di darti doni anche quando non farai altro che sprecarli tutti.
Gesù risorto non smetterà di darti occasioni e fortune, anche quando non ti accorgerai delle prime e non benedirai le seconde.
Gesù risorto non smetterà di usarti misericordia, anche quando tu farai da giudice ingiusto dei tuoi simili.
Gesù risorto non smetterà di far crescere i fiori, anche quando tu li comprerai di plastica.
Gesù risorto non smetterà di dar luce ai tuoi occhi, anche quando non vorrai vedere nulla con gioia e gratitudine.
Gesù risorto non smetterà di darti le mani, anche quando le userai solo per sfruttare i poveri e gli innocenti.
Gesù risorto non smetterà di darti la capacità di ”prendere la mira” anche quando non la userai per cacciare e mangiare, ma solo per uccidere e devastare.
Gesù risorto non smetterà di darti intelligenza, anche quando la userai da sciocco e da superbo.
Gesù risorto non smetterà di darti fiducia, anche quando non l’avrai più nemmeno per te stesso.
Gesù risorto non smetterà di darti speranza, nemmeno quando tutto ti sembrerà più brutto.
Gesù risorto non smetterà, non smetterà mai di amarti e di chiederti se non puoi amare anche tu un po’ di più con gioia e verità, per la tua felicità e la pace di tutti.
.
Gesù risorto non smetterà mai di volerti bene e non potrai impedirglielo. Tu proprio non potrai impedirglielo.

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome