Grande partecipazione per la fiaccolata “più grande del mondo” dedicata a Papa Francesco

Fiaccolata 3ASSISI – Grande commozione ed emozione ha suscitato la Fiaccolata più grande del Mondo, realizzata sabato 7 settembre in occasione delle celebrazioni della Natività di Maria e in concomitanza con la Giornata per la Pace  indetta da Papa Francesco . La Fiaccolata  d’Amore alla Vita, dedicata a Papa Francesco – grazie al sostegno del Sacro Convento d’Assisi, gemellato con Ripacandida, dei Papaboys, delle Pro Loco di Basilicata, dei Lucani nel Mondo e dell’INAS (Istituto Nazionale Assistenza Sociale)- ha assunto un carattere mondiale per le tante adesioni pervenute non solo da città ma anche da singole persone che accendendo una semplice candela o una lucerna, davanti la finestra o sull’uscio di casa, hanno potuto partecipare all’evento. Tra gli appuntamenti centrali spiccano quello di Assisi, dove dopo  la preghiera del Santo Rosario meditato, presieduto dal Vescovo S. E. Mons. Domenico Sorrentino, si è tenuta la processione aux-flambeaux sul piazzale della Basilica, a Roma in Piazza San Pietro i  Papaboys hanno acceso delle fiaccole durante l’omelia per la Pace di Papa Francesco, e in Basilicata al Santuario di Santa Maria d’Anglona con la presenza della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi diretta da Padre Giuseppe Magrino, che ha regalato momenti di intensa spiritualità, coinvolgendo i presenti in un vibrante Canto Corale  per la Vita.

Il concerto della Cappella Musicale d’Assisi ha espresso uno dei cardini fondamentali del Programma Umanitario “VVV: Vivere una Vita che Vale”, al quale ha aderito anche il Sacro Convento d’Assisi: anche la Musica,  con la sua carica emozionale profondissima, diventa Preghiera e proprio come ogni azione fatta con Amore Puro, infinito come il Cielo, rivela l’Essenza sacra, divina ed epifanica della Vita, congiunge l’IO a DIO spalancando le porte del Paradiso in Terra per regalare la Gioia della Grazia. L’iniziativa rientra  nell’ambito del Progetto “Itinerari Turistici di Federico II di Svevia” che vede la partecipazione delle Regioni Basilicata (capofila), Calabria, Puglia e Sicilia e fa parte  del Programma Umanitario ‘VVV: Vivere una Vita che Vale’ – ideato e coordinato da Tomangelo Cappelli della Regione Basilicata – che, improntato sul principio universale dell’amore, sulla centralità, dell’Essere e sul rispetto della Vita, promuove Stili di Vita Eticosostenibili, ispirati all’armonia, al Ben/Essere e al bene Comune, attraverso la valorizzazione del Patrimonio Culturale.

Fiaccolata 2

L’obiettivo principale dell’iniziativa  è quello di Valorizzare il Patrimonio Culturale per trasformarlo in una fonte di ricchezza Etica Estetica e finalmente, anche Economica, per  incrementare lo sviluppo turistico e dare un Messaggio di Speranza ai tanti giovani in cerca di lavoro che potrebbero far valere le proprie intelligenze, le proprie competenze e la propria professionalità per stringersi insieme in un progetto costruito che non rimandi solo al futuro, ma che guardi al PRESENTE con proposte pratiche ed operative coinvolgendo tutte le componenti sociali.

Infatti il Vescovo Nolè, francescano conventuale, Guida Spirituale e Ambasciatore del Programma VVV, ha sottolineato che “far conoscere le meraviglie del patrimonio culturale spirituale e artistico con Eventi Emozionali di tale portata universale pone l’accento sulla profonda correlazione tra ideali etici e valori estetici offrendo una concreta opportunità di coesione sociale per risvegliare le coscienze ed educare alla vita buona del Vangelo. L’aver posto il Programma Umanitario “Vivere una Vita che Vale” direttamente sotto l’ala protettiva di San Francesco, è garanzia di sostegno e di buoni auspici per il mondo intero che lascia ben sperare in un presente migliore con nuovi e sempre più entusiasmanti iniziative come quella a cui stiamo già da ora lavorando con il Sacro Convento di Assisi e con la Regione Basilicata per replicare, l’anno prossimo, la Fiaccolata d’Amore alla Vita con la partecipazione straordinaria di Corali di tutto il mondo.”

Durante la Cerimonia è stato consegnato a Padre Magrino, Ambasciatore nel Mondo del programma VVV, il video-art “Viaggio al Cuore della Vita” – realizzato dalla Regione Basilicata con Michele Placido e Katia Ricciarelli per promuovere regole di vita più corrette ed armoniose – affinché, a nome di tutti Lucani venga donato, come “Progetto per Edificare un Mondo Migliore”, a Papa Francesco il 4 ottobre prossimo in occasione della sua visita ad Assisi.

 

 

1 COMMENTO

  1. PAPABOYS Carissimi
    Nel ringraziarVi con tutto il cuore mi appello alla vostra profonda sensibilità e alla Potenza della vostra GIOIA di VIVERE per lanciare un Progetto Comune per Edificare un Mondo Migliore.
    Nella speranza di poter contare ancora su di Voi per trasformare i Sogni in realtà, colorare le nostre esistenze, far trionfare la Pace, l’Armonia, la Fratellanza, la Giustizia, con un grande evento internazionale che coinvolga i Giovani di tutto il Mondo per offrire una risposta concreta agli accorati appelli di Papa Francesco rivolti a puntare su BELLEZZA BONTA’ e VERITA’ per risvegliare le Coscienze, valorizzare la PERSONA e creare le condizioni per “Vivere una Vita che Vale”.
    “Vivere una Vita che Vale” è un Programma Umanitario che incentrato sul principio universale dell’AMORE, attraverso la valorizzazione del Patrimonio Spirituale, Umano e Culturale, promuove Stili di Vita Eticosotenibili.
    puntando sulla Creatività e sulla GIOIA della Grazia.
    A prestissimo e, ancora, GRAZIE di CUORE

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome