A Hong Kong una Gmg locale per i giovani rimasti in patria

hongkongUna Giornata della Gioventù “locale” è quella che si sta svolgendo a Hong Kong in concomitanza con la Gmg mondiale che si aprirà ufficialmente domani a Rio con la Messa di Papa Francesco. Per tre giorni, 300 giovani che sono rimasti in patria, infatti, vivranno una serie di incontri e momenti di riflessione sulla fede, oltre a occasioni di servizio sul territorio. Il ritiro, informa AsiaNews, avrà luogo dal 26 al 28 luglio prossimi presso il centro giovanile Don Bosco di Cheung Chau. I giovani che vi parteciperanno hanno assistito alla Messa che il cardinale John Tong ha celebrato per salutare la delegazione di 29 ragazzi partiti per Rio. “Non abbiate mai paura di condividere la vostra fede con chi incontrate per strada – ha detto il porporato nell’omelia – non pensiate che la vostra fede non sia abbastanza matura o profonda e non vergognatevi di condividerla con gli altri, perché aiutare il prossimo è il modo migliore per aiutare noi stessi”. “In questo senso – ha aggiunto – chi dona riceve molto più di quello che ha. Ricordate la storia dell’uomo nato cieco che chiede a Gesù la guarigione: il Signore gli risponde che la sua fede lo ha guarito”. (R.B.)

Testo proveniente dalla pagina http://it.radiovaticana.va/news/2013/07/23/a_hong_kong_una_gmg_locale_per_i_giovani_rimasti_in_patria/it1-712886
del sito Radio Vaticana

SCRIVI UNA RISPOSTA

Scrivi il commento
Inserisci il tuo nome