La devozione del Volto Santo di Gesù. La storia e la supplica di una medaglia che concede grazie

La medaglia del Volto Santo è l’icona, di Cristo morto in croce per la redenzione dell’umanità e di Cristo vittima immolata, vivente nella Santa Eucaristia.

Breve storia della Medaglia

La medaglia del Volto Santo di Gesù è un dono di Maria Madre di Dio e Madre nostra. Nella notte del 31 maggio 1938, la Serva di Dio M.Pierina De Micheli, suora delle Figlie dell’Immacolata Concezione di Buenos Aires, si trovava nella cappella del suo Istituto a Milano in via Elba 18. Mentre era immersa in profonda adorazione dinanzi al tabernacolo, le apparve in un nimbo di luce sfolgorante una Signora di celestiale bellezza: era la Santissima Vergine Maria.

Ella teneva in mano come un dono una medaglia che su un lato recava impressa l’effigie del Volto di Cristo morto in croce, circoscritta dalle parole bibliche “Fà splendere su di noi, Signore, la luce del tuo volto”. Sull’altro lato appariva un’Ostia raggiante circoscritta dall’invocazione “Resta con noi Signore”.

Approvazione e diffusione della Medaglia

Il culto della medaglia del S.Volto ebbe l’approvazione ecclesiastica il 9 agosto 1940 con la benedizione del Beato Card.Ildefonso Schuster, monaco benedettino, devotissimo del S.Volto di Gesù, allora Arcivescovo di Milano. Superate molteplici difficoltà, la medaglia fu coniata ed iniziò il suo cammino. Grande apostolo della medaglia del S.Volto di Gesù fu il servo di Dio, Abate Ildebrando Gregori, monaco benedettino silvestrino, dal 1940 padre spirituale della serva di Dio Madre Pierina De Micheli. Egli fece conoscere la medaglia, con la parola e con le opere in Italia, in America, in Asia e in Australia. Essa è ora diffusa in ogni parte della terra e nel 1968, con la benedizione del Santo Padre, Paolo VI, fu deposta sulla luna dagli astronauti americani.

La Medaglia annuncio del Vangelo

E’ mirabile constatare che la medaglia benedetta viene accolta con riverenza e devozione da cattolici, ortodossi, protestanti e persino dai non cristiani. Tutti coloro che hanno avuto la grazia di ricevere e portare con fede la sacra icona, persone in pericolo, ammalati, carcerati, perseguitati, prigionieri di guerra, anime tormentate dallo spirito del male, individui e famiglia angustiate da ogni genere di difficoltà, hanno sperimentato sopra di sé una particolare protezione divina, hanno ritrovato la serenità, la fiducia in se stessi e la fede in Cristo Redentore. Dinanzi a tali prodigi quotidianamente operati e testimoniati, sentiamo tutta la verità della Parola di Dio, e spontaneo sgorga dal cuore il grido del salmista:
.
VUOI ACQUISTARE LA MEDAGLIA DEL VOLTO SANTO?
.

.
“SIGNORE, MOSTRACI IL TUO VOLTO E NOI SAREMO SALVI”
(salmo 79)

LA MEDAGLIA DEL VOLTO SANTO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO

Ad un’anima privilegiata – Madre Maria Pie­rina de Micheli – morta in odore di Santità – nel mese di giugno 1983, mentre pregava avanti al Santissimo Sacramento, in un globo di luce si presentò una bellissima Signora, la Santissima Vergine Maria, con un piccolo scapolare in mano: esso era formato di due flanelline bianche, unite da un cordoncino: in una flanella era impressa l’immagine del Santo Volto di Gesù, con questa dicitura intorno: «Illumina, Domine, Vultum Tuum super nos» – Signore, guardaci, con misericordia.

Nell’altra era impressa un’Ostia circondata da raggi, con questo scritto intorno: «Mane nobi­scum, Domine» – Resta con noi, o Signore.

La Santissima Vergine si accostò alla Suora e el e disse: «Ascolta bene e riferisci al padre Confessore: – Questo scapolare, è un’arma di difesa, uno scudo di fortezza, un pegno di misericordia che Gesù vuol dare al mondo in questi tempi di sensualità e di odio contro Dio e la Chiesa. Si tendono reti diaboliche per strappare la fede dai cuori, il male dilaga. I veri apostoli sono pochi, è necessario un rimedio divino e questo rimedio è il S. Volto di Gesù. Tutti coloro che indosseranno uno scapolare come questo, o una medaglia simile e faranno, potendo, ogni martedì una visita al SS. Sacramento, per riparare gli oltraggi che ricevette il S. Volto del mio Figlio Gesù, durante la Sua Passione, e che riceve ogni giorno nel Sacramento Eucaristico:
.
VUOI ACQUISTARE LA MEDAGLIA DEL VOLTO SANTO?
.

.
– Saranno fortificati nella fede.

– Saranno pronti a difenderla.

– Avranno le grazie per superare le difficoltà spi­rituali interne ed esterne.

– Saranno aiutati nei pericoli dell’anima e del corpo.

– Avranno una morte serena sotto lo sguardo sorridente del mio Divin Figlio.

Il messaggio della Madonna affidato alla Re­ligiosa non poteva essere più soave e più pre­zioso.

Soave: esso riguardava la devozione al Volto di Gesù Redentore e alla SS. Eucarestia. Prezioso: assicura la conservazione della fe­de e la morte più desiderabile.

Ma forti ostacoli si opponevano ad attuarlo: non era permesso fare medaglie del Santo Vol­to; di più, mancavano i mezzi finanziari.

L’una difficoltà e l’altra furono mirabilmente superate: il permesso, a tutti negato, fu conces­so e una busta col denaro contato, nulla più e nulla meno, fu trovata una mattina sul tavolo del­la stanza di Madre Maria Pierina.

La Medaglia fu coniata, e per primo si pre­sentò al S. padre Pio XII, di V.M. Poi si principiò a distribuirla. Fu subito riconosciuta miracolosis­sima.

Soldati, borghesi, uomini, donne, giovani, vecchi, bambini, sani, infermi, carcerati, prigio­nieri, cristiani, ebrei, tutti ne intesero e sentono portentissima potenza. In terra, in mare, negli aeroplani, nei sottomarini avvengono grazie e mi­racoli quasi inverosimili. Non si ricorda un solo condannato a morte, cui si riuscì a far pervenire la Medaglia, che abbia avuta la sentenza esegui­ta: tutti furono salvati.

L’anima commossa esclama: Cosa vorrai Tu, Signore, mediante la Medaglia del Tuo Santo Volto?

Ogni persona è invitata a portarla, ed a ogni persona si raccomanda di recitare cinque “Gloria Patri” al Volto Santo di Nostro Signore ogni giorno.




Dopo ciò con certezza assoluta si può dire che presto o tardi si sentirà a prova di portare con sè una potentissima protezione.

Fallo pure tu. Tu pure sperimenterai la poten­za della preziosissima Medaglia.

«Signore nell’ora della nostra morte guardaci con lo sguardo pietoso con il quale guardasti il ladro pentito».
.



.

Ti é piaciuto l'articolo? Scrivi un tuo commento!

Letture consigliate (clicca sulla copertina, potrai acquistare a prezzi scontati!)

Educare ad amare. Scritti su matrimonio e famiglia. Di Karol Wojtyla
Medjugorje e il futuro del mondo. Di padre Livio
Cento giorni con Gesu

Una proposta

Commenti

3 Commenti

  1. Stefania Gardumi ha detto:

    Come si fa per aver la medaglia del volto Santo del nostro Signore Gesù? Aspetto una vostra risposta. ..grazie
    Cordialmente Gardumi Stefania

  2. santeramo ha detto:

    come si fa per ricevere la medaglia col volto di Gesu

Aggiungi il tuo commento