Papa Francesco all’Angelus: ‘Ogni istante della vostra vita è un tempo prezioso per amare Dio e gli altri’

L’azione salvifica di Gesù corrisponde al momento storico nel quale Dio ha mandato il Suo Figlio nel mondo, perché Gesù è arrivato. La salvezza non è automatica, ma è un dono di amore, offerto alla libertà umana” sono le parole di Papa Francesco nell’introdurre la preghiera mariana dell’Angelus di questa domenica 24 gennaio.

“Gesù ci invita a riconoscerci bisognosi di Dio, e della sua grazia – ha continuato il Pontefice. “Per ciascuno di noi il tempo per poter accogliere la redenzione è breve, ed è breve anche la durata della nostra vita in questo mondo”

Nel saluto dopo l’Angelus, Francesco ha rivolto il suo pensiero all’uomo trovato morto a causa del freddo il 20 gennaio scorso a pochi metri da piazza san Pietro. Una vicenda drammatica come tante di un fratello “ignorato da tutti, abbandonato anche da noi” che deve farci chiedere che cosa abbia provato

Si chiamava Edwin – e il Papa lo ricorda – il senzatetto nigeriano di 46 anni trovato morto non lontano da San Pietro domenica 20 gennaio, stroncato dal freddo. “La sua vicenda – sottolinea Francesco – si aggiunge a quella di tanti altri senzatetto recentemente deceduti a Roma nelle stesse drammatiche circostanze”.

Papa-francesco-angelus-2021.24.01.2021

Le parole di Papa Francesco prima della recita dell’Angelus

Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
Il brano evangelico di questa domenica (cfr Mc1,14-20) ci mostra, per così dire, il “passaggio del testimone” da Giovanni Battista a Gesù. Giovanni è stato il suo precursore, gli ha preparato il terreno e la strada: ora Gesù può iniziare la sua missione e annunciare la salvezza ormai presente.

Abbiamo pubblicato il video l’Angelus di questa domenica sul Canale YouTube della Redazione Papaboys

Per iscriverti gratuitamente al canale YouTube della redazionehttps://bit.ly/2XxvSRx ricordati di mettere il tuo ‘like’ al video, condividerlo con gli amici ed attivare le notifiche per essere aggiornato in tempo reale sulle prossime pubblicazioni.

Non dimenticare di iscriverti al canale (è gratuito) ed attivare le notifiche

Era Lui la salvezza. La sua predicazione è sintetizzata in queste parole: «II tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo» (v. 15). È un messaggio che ci invita a riflettere su due temi essenziali: il tempo e la conversione.In questo testo dell’evangelista Marco, il tempo va inteso come la durata della storia della salvezza operata da Dio; quindi, il tempo “compiuto” è quello in cui questa azione salvifica arriva al suo culmine, alla sua piena attuazione: è il momento storico in cui Dio ha mandato il Figlio nel mondo e il suo Regno si è fatto più che mai “vicino”.

Tuttavia, la salvezza non è automatica; la salvezza è un dono d’amore e come tale è libero e richiede una risposta libera: richiede la nostra conversione.

Si tratta cioè di cambiare mentalità e di cambiare vita: non seguire più i modelli del mondo, ma quello di Dio, che è Gesù. È un cambiamento decisivo di visione e di atteggiamento. Infatti, il peccato soprattutto della mondanità ha portato nel mondo una mentalità che tende all’affermazione di sé stessi contro gli altri e anche contro Dio, e per questo scopo non esita a usare l’inganno e la violenza.

A tutto ciò si oppone il messaggio di Gesù, che invita a riconoscersi bisognosi di Dio e della sua grazia; ad avere un atteggiamento equilibrato nei confronti dei beni terreni; a essere accoglienti e umili verso tutti; a conoscere e realizzare sé stessi nell’incontro e nel servizio agli altri. Per ciascuno di noi il tempo in cui poter accogliere la redenzione è breve: è la durata della nostra vita in questo mondo.

Essa è un dono dell’infinito amore di Dio, ma è anche tempo di verifica del nostro amore verso di Lui. Perciò ogni momento, ogni istante della nostra esistenza è un tempo prezioso per amare Dio e il prossimo, e così entrare nella vita eterna.La storia della nostra vita ha due ritmi: uno, misurabile, fatto di ore, di giorni, di anni; l’altro, composto dalle stagioni delnostro sviluppo: nascita, infanzia, adolescenza, maturità, vecchiaia, morte. Ogni tempo, ogni fase ha un valore proprio, e può essere momento privilegiato di incontro con il Signore.

La fede ci aiuta a scoprire il significato spirituale di questi tempi: ognuno di essi contiene una particolare chiamata del Signore, alla quale possiamo dare una risposta positiva o negativa. Nel Vangelo vediamo come hanno risposto Simone, Andrea, Giacomo e Giovanni: erano uomini maturi, avevano il loro lavoro di pescatori, la vita in famiglia… Eppure, quando Gesù passò e li chiamò, «subito lasciarono le reti e lo seguirono» (Mc1,18). (…)
La Vergine Maria ci aiuti a vivere ogni giorno, ogni momento come tempo di salvezza, in cui il Signore passa e ci chiama a seguirlo. E ci aiuti a convertirci dalla mentalità del mondo a quella dell’amore e del servizio.

I saluti di Papa Francesco dopo l’Angelus di questa domenica

(IlSismografo/Blog) Papa Francesco per primo ha fatto riferimento alla Giornata odierna dedicata alla Parola di Dio, alle Sacre Scritture ed ha sottolineato il rinnovato interesse per i testi sacri anche nella modalità informatiche. Insiste ancora su quanto ha già detto diverse volte: portare il Vangelo con sè, in tasca, per leggere piccoli brani.
Poi il Papa ha ricordato che lo scorso 20 gennaio è stato trovato morto in Piazza San Pietro un uomo senza tetto, di 46 anni, e richiamò l’attenzione sul fatto che ormai è un qualcosa che si ripete in altri luoghi e Paesi, soprattutto in questo tempo. Francesco ha chiesto di pregare per tutte queste vittime dell’indifferenza.
Infine il Papa ricordò la celebrazione, domani, dei Vespri nella Basilica di San Paolo fuori le Mura al termine della Settimana di Preghiera per l’unità dei cristiani e anche il Messaggio pubblicato ieri per la prossima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali esortando a tutti giornalisti a raccontare sempre la verità.

Ultimi articoli

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 2 marzo 2021. Tredicesima apparizione di Lourdes

Ogni Giorno Una Lode a Maria, 2 marzo 2021. Tredicesima apparizione di Lourdes O Santa Madre di Dio, che stai…

2 Marzo 2021

Vuoi chiedere una grazia alla Madonna dei miracoli? Oggi 2 marzo 2021, recita la sua Novena! E’ il 3° giorno

Vuoi chiedere una grazia alla Madonna dei miracoli? Oggi 2 marzo 2021, recita la sua Novena! E’ il 3° giorno…

2 Marzo 2021

Vangelo. Lettura e Commento alla Parola di Martedì 2 Marzo 2021: ‘Dicono e non fanno’

Il Vangelo del giorno: Martedì, 2 Marzo 2021 Lettura e commento al Vangelo di oggi - Mt 23,1-12: "Dicono e…

1 Marzo 2021

Invocazione di Padre Pio al suo Angelo Custode per chiedere protezione. Preghiera del mattino, 2 marzo 2021

Invocazione di Padre Pio al suo Angelo Custode per chiedere protezione. Preghiera del mattino, 2 marzo 2021 Padre Lino raccontava.…

1 Marzo 2021

Il Santo di oggi 2 Marzo: Santa Agnese di Boemia, la principessa dei poveri. Vita e Preghiera

La Chiesa ricorda oggi la mistica Santa Agnese di Boemia Santa Agnese, badessa, che, figlia del re Ottokar, rifiutate nozze…

1 Marzo 2021

San Giuseppe custode della CASA e della CHIESA, invocalo! Preghiera della notte tra l’1 ed il 2 marzo 2021

Devozione a San Giuseppe: Tu dormi e Lui risolve i problemi! San Giuseppe custode della CASA e della CHIESA, invocalo!…

1 Marzo 2021